Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 30€
La mia make up artist

La mia make up artist

4 step per sfumare l’ombretto perfettamente

4 step per sfumare l’ombretto perfettamente

Realizzare una sfumatura perfetta tra ombretti non è una cosa semplicissima, ma non è nemmeno impossibile. È una tecnica usata con molta frequenza e padroneggiarla è solo una questione di pratica e di manualità.

Un trucco occhi ben sfumato rende il make up armonioso e dona profondità e intensità allo sguardo. Al contrario invece, una sfumatura realizzata male può appesantire l’occhio. Proprio per questo affinché il risultato sia d’effetto, il passaggio da un colore ad un altro deve essere quanto più graduale possibile.

1. Scegli il pennello giusto

Quando si tratta di make up, è importante avere a disposizione gli strumenti giusti: procurati un pennello adatto a sfumare gli ombretti. Un buon pennello da sfumatura ha setole morbide, lunghe e poco compatte, e la punta conica con le setole arrotondate.

2. La base prima di tutto

Prima di incorniciare lo sguardo è importante preparare la base del viso, senza dimenticare la zona occhi: se la pelle non è idratata in maniera adeguata, i segni del tempo e le ruchette d’espressione saranno più evidenti.

Prima di applicare l’ombretto, stendi un primer occhi: è un prodotto che può fare la differenza, rende la pelle liscia e aderente. Fissa il make up, esalta i colori ed evita l’accumulo dei prodotti nelle pieghetta delle palpebre.

3. La posizione degli ombretti

Per dare tridimensionalità all’occhio attraverso una sfumatura occorrono almeno due ombretti di diverse tonalità: il colore chiaro si applica all’interno dell’occhio per illuminarlo, mentre il colore scuro si applica attorno all’angolo esterno dell’occhio per creare profondità.

Se hai deciso di applicare più tonalità di colore, parti sempre da quello più chiaro e prosegui poi applicando quelli più scuri. Questa tecnica si chiama gradient proprio perché crea un gradiente di colore partendo dalla nuance più chiara fino ad arrivare a quella più scura. Dopo aver creato la base, inizia a truccare l’occhio stendendo l’ombretto chiaro. Parti dall’angolo interno dell’occhio, e stendilo per un terzo della palpebra. Nella parte centrale della palpebra va il cosiddetto ombretto di transizione, che dovrai sfumare sia verso l’interno che verso la piega dell’occhio. Il colore più scuro va invece sfumato dall’angolo esterno dell’occhio fino al centro della palpebra.

Una volta sfumate le diverse nuance di ombretto, fissale con la cipria per stabilizzare il prodotto e aumentare la tenuta del tuo make up.

4. I movimenti giusti

Per creare una sfumatura perfetta tra due colori, alterna dei movimenti piccoli e circolari ad altri in avanti e indietro. Esercita poca pressione e restringi i movimenti ad una zona limitata. Con i movimenti troppo ampi, invece di ottenere una piccola sfumatura al passaggio da una tonalità all’altra, finiresti soltanto per unire e sovrapporre due colori.

Non preoccuparti se il risultato non ti sembra perfetto da subito, per imparare a sfumare in maniera corretta occorre fare un po’ di pratica.

Adesso che conosci tutti i segreti per sfumare alla perfezione, non ti resta che esercitarti: vedrai che prenderai subito la mano!

Di Fabrizia Spinelli
Fabrizia Spinelli
Fabrizia Spinelli

Beauty blogger

Classe ’86, Donna, mamma, appassionata di moda e beauty, Fabrizia crea contenuti digitali per comunicare le sue passioni e le sue emozioni e attraverso il web. Insegue i suoi sogni con un piede sulle nuvole, ed un altro ben piantato a terra: è una sognatrice e una persona molto realista allo stesso tempo.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe