Presto nelle migliori farmacie e nel nostro shop online. Torna a trovarci!
La mia make up artist

La mia make up artist

Opaco o lucido? Scegliere il rossetto più giusto per te

Opaco o lucido? Scegliere il rossetto più giusto per te

Nella realizzazione del vostro look vi sarete spesso trovate davanti al dilemma se optare per un rossetto lucido o uno opaco. Personalmente ritengo che la scelta del rossetto non sia mai casuale, ma debba dipendere dalle preferenze personali, ma anche dalle esigenze estetiche. Il trucco è primariamente armonia e, a seconda del look che si desidera realizzare, esistono delle regole generali che dovrebbero essere rispettate. Le labbra glossate a specchio donano luminosità alla zona inferiore del viso, del mento e delle mascelle e hanno la capacità di far apparire più voluminose anche le labbra più sottili; le labbra opache hanno invece il potere di rendere le mascelle meno evidenti e le labbra meno carnose, appariscenti e voluminose. Seguite quindi i nostri consigli per non sbagliare più e valorizzare al meglio la vostra bocca!

Quando usare il rossetto opaco

Audace, sofisticato, ultra pigmentato, il rossetto opaco è rinomato per la sua tenuta straordinaria, colorazione intensa e texture ultra matt. Pigmentato come una lacca e asciutto come una matita, se vogliamo proprio trovargli un difetto, bisogna evidenziare la sua totale assenza di comfort che lo rende poco apprezzato da chi ha le labbra perennemente secche e screpolate.

Il rossetto opaco rimane la scelta ideale per chi ama sottolineare le labbra in modo marcato e deciso, senza alcuna sorta di sbavatura. Al contrario del rossetto brillante questo rossetto si fissa alle mucose delle labbra garantendo un effetto opaco senza luccichii. Se a questo punto avete deciso di realizzare un make up intenso ultra rossetto mat, ricordate che il  rossetto opaco dona ai visi squadrati alla Audrey Hapburn, ai visi allungati alla Liv Tyler, ai visi arrotondati alla Kirsten Dust e a chi possiede labbra molto carnose.

Quando usare il rossetto lucido

Cremoso, brillante, confortevole, il rossetto lucido è il connubio perfetto per chi vuole valorizzare le labbra senza strafare. Laccato come uno smalto, morbido e cremoso come una crema, il rossetto lucido ha alcuni vantaggi e altrettanti svantaggi: da una parte è facile da utilizzare, non crea secchezza e può essere indicato sia per un look da giorno che da sera; di contro non ha una lunga tenuta, stabilità, né durata, e questo lo rende poco indicato a chi ha le labbra segnate dal tempo e desidera sfoderare un rossetto colorato luminoso, purtroppo l’effetto finale sarà quello di ritrovarsi il pigmento anche nelle piccole pieghe attorno alle labbra.

Per chi ha le labbra sottili e poco voluminose il rossetto brillante rappresenta comunque la scelta ideale per rendere le labbra turgide, sensuali e otticamente più voluminose. Se, come nel caso del rossetto matt, avete deciso di realizzare un make up luminoso, ricordate che questo tipo di rossetto dona ai visi diamante come quello di Madonna, ai visi ovali come Nicole Kidman e a chi ha un mento sfuggente o possiede labbra molto sottili.

Per ovviare infine all’effetto sbavatura vi consigliamo di definire le labbra prima con la matita, delineando bene i contorni, gli angoli della bocca e le mucose e poi applicare il rossetto lucido solo nella parte centrale, dove creerete un punto luce con l’ausilio del pennellino per le labbra.

Di Monica Guidi
Monica Guidi
Monica Guidi

Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe