Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 30€
La mia make up artist

La mia make up artist

Il trucco ideale per lo Smart Working

Il trucco ideale per lo Smart Working

Suona la sveglia, ti alzi, fai colazione, e dopo una doccia veloce, ti vesti e ti siedi davanti al computer di casa. Nell’ultimo anno lo smart working è diventata una realtà consolidata che è entrata a far parte della tua vita. Spesso il lavoro da casa è accompagnato da riunioni online, che comportano la necessità di dimostrare confidenza in un ambiente familiare.

Se vuoi avere un’immagine professionale positiva e rassicurante, anche attraverso uno schermo, la mattina ritagliati qualche minuto per creare un make up da smart working.

Del resto lo dicono anche gli psicologi: rimanere tutto il giorno in pigiama mina la nostra produttività e non giova di certo al nostro umore. Il trucco smart working ideale è un make up semplice, come realizzarlo te lo spiego passo dopo passo in questo articolo.

Anche se solitamente l’abito non fa il monaco, questo è proprio uno di quei casi in cui il tuo aspetto può trasmettere qualcosa su di te, dimostrando che sai essere professionale e affidabile anche lavorando da casa.

Trucco Smart Working: come realizzarlo

Dopo aver idratato bene la pelle inizia a creare la base: i prodotti che userai sono fondamentali per la riuscita di tutto il make up. In questa fase infatti, dovrai evitare l’effetto lucido sul viso, dovuto alla rifrazione della luce dello schermo. L’ideale sarebbe utilizzare il fondotinta opacizzante Skin Lift; in alternativa, utilizza il solito fondotinta e poi tampona il volto con la cipria, insistendo sul naso, che in video è la prima zona che attrae la luce. Utilizza il correttore fluido Active Tone per perfezionare la base, per attenuare le occhiaie e nascondere eventuali piccole imperfezioni.

Non dimenticare il blush, renderà la tua immagine più positiva. Scegli una tonalità molto scura, vicina al rosso: le colorazioni più tenui non verranno percepite attraverso lo schermo. Se non hai un blush così scuro, puoi sfumare delicatamente con un piumino o con le dita un rossetto o un ombretto sugli zigomi, potresti provare anche con un Easy Glam.

Per dare tridimensionalità allo sguardo, realizza una piccola linea con la matita nera, senza esagerare con lo spessore, proprio in corrispondenza della rima ciliare superiore. Evita l’ombretto che potrebbe stonare in un contesto casalingo; si invece al mascara: dai diverse passate per dare  la giusta enfasi alle tue ciglia.

Non esagerare con il rossetto: sono vietati i toni accesi. Preferisci un colore delicato, che ti valorizzerà senza risultare troppo invadente all’occhio di chi è dall’altra parte dello schermo. Ti consiglio di puntare sui toni del nude, del rosa chiaro, o anche su una texture lucida e idratante come quella di un gloss.

 

trucco smart working

 

 

 

 

 

Di Fabrizia Spinelli
Fabrizia Spinelli
Fabrizia Spinelli

Beauty blogger

Classe ’86, Donna, mamma, appassionata di moda e beauty, Fabrizia crea contenuti digitali per comunicare le sue passioni e le sue emozioni e attraverso il web. Insegue i suoi sogni con un piede sulle nuvole, ed un altro ben piantato a terra: è una sognatrice e una persona molto realista allo stesso tempo.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe