Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 30€
La mia make up artist

La mia make up artist

Rossetto liquido: tutti i segreti di un must long-lasting

Rossetto liquido: tutti i segreti di un must long-lasting

Nella realizzazione del vostro look vi sarete spesso trovate davanti al dilemma se optare per un rossetto liquido o uno classico in stick. Personalmente ritengo che il rossetto liquido abbia cambiato il nostro modo di concepire il trucco labbra, grazie alla sua texture unica, versatile e duratura. Ciò che sia apprezza maggiormente di questo prodotto è l’effetto long-lasting, la scorrevolezza tipica di un gloss e la pigmentazione piena di una lacca. La rapida asciugatura del pigmento preserva le labbra da antiestetiche sbavature e perdite di colore. La formulazione a lunga tenuta si fonde alle labbra, creando un tutt’uno con esse.

La tecnologia long-lasting ha introdotto una nuova gamma di rossetti liquidi ultra resistenti come i Lip Stain,  tinte per le labbra, che assicurano una tenuta estrema senza lasciare traccia su bicchieri, tazzine o tovaglioli. Insomma, un vero sogno per chi ama labbra impeccabili senza ritocchi e desidera un‘alternativa al classico rossetto. Se da una parte questi prodotti risultano essere molto affidabili, dall’altra purtroppo possono seccare le labbra e mettere in evidenza le pellicine. Ecco allora che l’uso regolare di prodotti idratanti e emollienti può aiutare a ritrovare la naturale idratazione delle labbra. Inoltre, l’utilizzo regolare di un primer labbra ricco di Vitamina E, potrà rallentare l’invecchiamento cellulare e accelerare i processi riparatori, preservando l’idratazione e garantendo una stesura più omogenea e uniforme.

Come applicare il rossetto liquido

Prima di applicare qualsiasi rossetto liquido a lunga tenuta bisogna idratare le labbra con un balsamo e applicare un primer. Poi con l’apposito applicatore si inizia a delineare il labbro superiore, partendo dall’arco di Cupido e scendendo poi lungo il bordo superiore destro e sinistro, compresi gli angoli interni. Si passa poi al labbro inferiore, procedendo dal centro labbra verso gli angoli esterni.

È sconsigliabile premere le labbra tra loro, per trasferire il colore in modo uniforme. Bisogna infatti ricordare che non sempre le labbra sono simmetriche e che il colore, con lo sfregamento, potrebbe perdere di aderenza inficiando la resa finale.

Se necessario si può completare il trucco definendo la forma con una matita labbra, usandola sopra il rossetto per non creare stacchi di colore.

Differenza tra tinta labbra e rossetto stick

Esistono delle differenze tra tinte labbra e rossetti stick che riguardano il colore, la texture e l’applicazione. Le tinte labbra sono delle lacche colorate, dalla consistenza liquida, che si fissano alle labbra e non le lasciano più. I rossetti in stick hanno invece una texture morbida e confortevole che consente un rilascio di pigmento più controllato e una tenuta impeccabile. La formulazione delle tinte labbra è inoltre più asciutta per garantire un rapido fissaggio, un effetto long-lasting e una tenuta no-transfer.

I rossetti stick, al contrario, hanno formulazioni più confortevoli che, anche nella versione long lasting, non rinunciano ad attivi idratanti come Olio di Argan e Vitamina E. Hanno inoltre una buona tenuta, ma non l’effetto no-trasfer, per questo, non dovrete stupirvi se dopo aver bevuto troverete qualche traccia di rossetto sul bordo del bicchiere.

Per un risultato perfetto, infine, tamponate in entrambi i casi con una velina l’eccesso di prodotto e definite con la matita labbra Day to Night i contorni labbra.

Di Monica Guidi
Monica Guidi
Monica Guidi

Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe