Dal 13 dicembre al 7 gennaio l'e-commerce Free Age by 1ª Classe sarà chiuso per ferie
La mia make up artist

La mia make up artist

Tutti i segreti per ritoccare il trucco durante il giorno

Tutti i segreti per ritoccare il trucco durante il giorno

Dopo anni trascorsi nei backstage professionali mi sono sempre più convinta che il trucco migliore è quello vissuto a pieno contatto con la pelle, quando cioè diventa parte integrante della persona. Ci sono, però, situazioni in cui è necessario fare un ritocco del trucco durante la giornata, soprattutto quando il naso diventa lucido, la matita sbava o il rossetto va via.

Vediamo quali sono gli step più importanti per ritoccare in modo rapido ed efficace il trucco a metà giornata o la sera prima di uscire.

Come ritoccare la base trucco

La premessa necessaria che occorre fare prima ancora di parlare di ritocco è che la durata, l’opacità e la resa della base trucco dipendono anche dalle creme applicate al mattino e dai cosmetici utilizzati.

Se avete applicato un primer opacizzante o un fondotinta oil free probabilmente sarà sufficiente riapplicare un po’ di cipria compatta o micronizzata nella zona T, tamponando con cura le aree più lucide che altrimenti risulterebbero troppo evidenti.

Se al contrario avete utilizzato creme corpose e lipidiche, durante la giornata potrete notare che sarà necessario un piccolo ritocco al make-up, magari utilizzando un fondotinta in crema che, grazie alla spugnetta in lattice, consentirà di sfumare l’eventuale migrazione di prodotto, rendendo subito la pelle più omogenea.

Ricordate che i prodotti in polvere, come la cipria, andrebbero sempre applicati con un pennello ampio da terra per evitare l’effetto stratificato, mentre, per uniformare il fondotinta senza ispessirlo, il miglior consiglio è quello di inumidire la spugnetta con un po’ di acqua per rendere la texture cremosa e impalpabile.

Un tocco bonne mine a fine giornata

Se siete di fretta e vi sentite “a terra” un tocco di salute non guasta mai! Passate per prima cosa un fazzoletto di carta su viso per togliere la lucidità, soprattutto nella zona T e poi, con l’ausilio di un pennello, stendete un filo di fard sulle guance e di terra opaca sotto gli zigomi. Questi piccoli ritocchi vi aiuteranno subito a farvi sentire in ordine senza dovervi necessariamente preoccupare di rifare completamente il make-up.

Ritocco al trucco occhi

Generalmente non ritocco mai il trucco sugli occhi a meno che la matita Kohl/kajal non sia migrata al di sotto della rima palpebrale. In questo caso pulisco bene le zone sbavate con una salvietta struccante, applico il correttore illuminate nella zona struccata per ridare istantaneamente luminosità. Se poi devo proseguire la serata mi limito a scurire con un ombretto in crema la palpebra mobile. Di sera, infatti, complice la poca luce, le sfumature si notano molto meno ed è più facile giocare con un trucco più fumoso e strutturato come lo “smokey eye”.

Ritocco al trucco labbra

Contrariamente all’ombretto, il rossetto scandisce il ritmo della giornata, soprattutto se di mattina si deve mantenere un aspetto informale e la sera si ama osare.

Se si è di corsa e non si ha uno specchio o una luce adeguata consiglio di optare per dei rossetti naturali, o glossati che, regalando un effetto nude, senza rischio di sbavature.

Al contrario, se si ha un po’ più di tempo vi esorto a sperimentare tinte nuove, più forti e decise, che hanno il vantaggio di regalare un aspetto rock e sofisticato a qualsiasi look.

Il segreto in questo caso sta nel definire bene i contorni delle labbra con una matita, per poi applicare il rossetto partendo dal centro e terminando con il tamponamento dello stesso, servendosi di un fazzoletto di carta dove rimarrà impresso la forma del vostro “smack”.

Di Monica Guidi
Monica Guidi
Monica Guidi

Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe