La mia make up artist

La mia make up artist

Monica Guidi
Monica Guidi - Make up artist

Monica Guidi
Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Come capire il sottotono della pelle

Come capire il sottotono della pelle

Il colore della pelle varia secondo il tipo e della quantità di melanina che contiene, questo definisce il sottotonoIl sottotono è un riflesso di colore che notiamo in trasparenza sulla superficie della pelle alla luce naturale indipendente dalla sua altezza di tono, essi si dividono in tre tipologie: freddi, caldi e neutri.

Sottotono freddo della pelle

I sottotoni freddi sono caratterizzati da una forte presenza di “feomelanina”, tipico delle donne con i capelli (al naturale) con riflessi freddi di color cenere, tabacco, sabbia, gli occhi tendenzialmente sono di colore blu, verdi o nocciola, la pelle molto chiara dal sottotono rosa, o medio-scura dal sottotono color pesca.

Sottotono caldo della pelle

I sottotoni caldi sono contraddistinti dalla forte presenza di “eumelanina”, tipico delle persone con i capelli dai riflessi caldi come il rosso, il mogano, il dorato, il rame, gli occhi generalmente sono di color nocciola, ambra, neri, la pelle appare chiara con un sottotono giallo, o medio-scura dal sottotono color oliva.

Sottotono neutro della pelle

I sottotoni neutri sono caratterizzati da un perfetto equilibrio tra eumelanina e feomelanina e sono tipologie rare, generalmente si presenta con pelle molto chiara o molto scura, e i capelli sono di un unico colore non presenta riflessi.

Come riconoscere il sottotono

Per riconoscerne il sottotono è necessario osservare la persona a una certa distanza per avere una visione d’insieme, guardare il viso e soprattutto il collo per avere un’altra conferma.

Esistono anche dei metodi per riconoscere il sottotono:

  • Il primo è guardare attentamente il polpastrello dell’anulare sinistro, questo metodo è valido per i non fumatori, se presenta una gradazione rosata tendente al rosso, il sottotono è freddo, se presenta una sfumatura beige tendente al giallo, sarà caldo, se presenta una venatura color oliva, è sottotono caldo, mentre il sottotono neutro è facilmente riconoscibile perché non presenta nessun colore, la pelle rimarrà di un'unica nuance, bianco latte o nero fondente.
  • Il secondo sistema è individuare le vene dei polsi, se presentano un colore blu-violaceo, il sottotono sarà freddo, se presenta un colore verde-blu, sarà caldo, mentre se presenta entrambi i colori, sarà neutro.
  • Il terzo esempio è accostando i metalli preziosi alla pelle. Il colore oro accostato al sottotono caldo valorizza il giallo, l’argento accostato al sottotono freddo esalterà la sfumatura di rosa o pesca, quello ramato accosterà meglio il sottotono caldo oliva, il neutro valorizzerà tutti e tre i colori.

Scopri Sculpt&Light, la palette per il contouring di Freeage

Rispondi

* Nome:
* E-mail: (Non Pubblicato)
   Website: (Site url withhttp://)
* Commento: