La mia make up artist

La mia make up artist

Monica Guidi
Monica Guidi - Make up artist

Monica Guidi
Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Come usare l'ombretto nero

Vi siete mai chieste perché il primo prodotto nero più acquistato per gli occhi è la matita nera o l’eyeliner? Perché l’ombretto nero di fatto lo temiamo un po’ tutte! Sarà per l’effetto troppo marcato che crea, o per l’elevato rischio di provocare macchie se non fissato o sfumato correttamente, questo cosmetico viene amato dai professionisti, ma poco sfruttato nel quotidiano. Eppure, alzi la mano chi di voi, almeno una volta nella vita, non ha desiderato un trucco intenso, bistrato, fumoso e magnetico per ottenere un look più rock?

Ecco quindi di seguito alcuni segreti di bellezza per applicarlo correttamente:

Ombretto nero effetto smokey eye

Di solito per realizzare questo trucco utilizzo prima una matita occhi nera morbida come l’Accent 01 o addirittura il kajal da applicare anche all’interno dell’occhio. Poi, la sfumo con l’ausilio del pennello occhi si sfuma per crearmi una base di ombreggiatura e alla fine fisso il make-up con un ombretto scuro compatto e opaco, come il Blink 09, per ottenere un effetto smokey intenso e duraturo.

Per realizzare questo trucco potete tutelarvi da eventuali cadute accidentali di polvere applicando appena sotto l’occhio una abbondante quantità di cipria micronizzata che andrete poi a rimuovere prima di realizzare la base.

Inoltre, ricordate di non eccedere nella sfumatura rischiando di andare troppo in alto, verso il sopracciglio, per non creare un trucco troppo artificioso e marcato. Il mio consiglio è di non andare oltre la metà della palpebra mobile, iniziando a sfumare già a partire da quel punto.

Con questo tipo di trucco è inoltre consigliabile iniziare dagli occhi, per applicare poi il fondotinta e il correttore solo dopo aver pulito con cura eventuali sbavature o residui di polveri.

Ombretto nero come base trucco per altri ombretti

Un altro modo per utilizzare l’ombretto nero è di applicarlo come base per intensificare un altro colore opaco o  glitterato che andrà così a sovrapporsi, e intensificarsi.

Vi sconsigliamo tuttavia di usare l’ombretto nero sopra gli ombretti chiari come il panna, il bianco o l’avorio, per non banalizzare il trucco e creare un alone sbiadito.

In generale si può usare anche la matita nera, al posto dell’ombretto, per intensificare un ombretto colorato e renderlo più pop.

Ombretto nero Eyeliner

Come eyeliner, l’ombretto nero anche da bagnato può essere applicato sopra la matita, sia sopra che sotto, lungo le rime ciliari, utilizzando semplicemente un pennellino di eyeliner o angolato.

In tutti i casi, se siete abituate a usare solo la matita occhi, provate a fissarla con l’ombretto per renderla più durata e intensa.

Ombretto nero per enfatizzare l’angolo dell’occhio

Questo è uno dei metodi più utilizzati nel trucco beauty, dove l’ombretto nero viene utilizzato accostato a uno chiaro per creare quel tocco di definizione e intensità in più che regala profondità all’occhio: basta realizzare una specie di triangolino nella coda dell’occhio e sfumarlo bene, fino a che il nero non andrà ad amalgamarsi perfettamente con il resto del trucco.

A seconda dell’effetto che volete ottenere, da oggi l’ombretto nero per voi non ha più segreti!

di Monica Guidi - Make up artist

Rispondi

* Nome:
* E-mail: (Non Pubblicato)
   Website: (Site url withhttp://)
* Commento: