La mia make up artist

La mia make up artist

Monica Guidi
Monica Guidi - Make up artist

Monica Guidi
Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Pennelli per il make up: impariamo a conoscerli

Pennelli per il make up: impariamo a conoscerli

Oggi sul nostro blog parliamo di pennelli per il make up per imparare a riconoscerli meglio e usarli alla perfezione.

Come sapete, i pennelli sono essenziali per un’ottima riuscita del make up. Personalmente li adoro e li amo nella loro unicità, forma e differenza per questo voglio farveli conoscere al meglio, perché possiate usarli in modo appropriato al fine di ottenere il risultato desiderato.

Iniziamo subito!

PENNELLO FONDOTINTA

Descrizione: serve a stendere il fondotinta liquido e compatto, ma anche le creme di trattamento, le maschere e le creme colorate.

Composto da setole sintetiche e anallergiche, che permettono una stesura uniforme, selettiva e precisa, il pennello per il fondotinta, a differenza dei polpastrelli, non altera la formulazione del prodotto e non lascia residuo o antiestetiche striature sulla pelle.

Molto più performante della spugnetta, il pennello per il fondotinta ha infatti il vantaggio di sfumare alla perfezione il prodotto senza alterarne il colore (ciò accade quando si massaggia troppo).

Inoltre, quando si applica il fondotinta con la spugnetta, la maggior parte del prodotto viene assorbito dalla stessa, tramutandosi il tutto in meno durata del prodotto e maggiore spesa.

PENNELLO CIPRIA, FARD E RETRAIBILE

Descrizione: ideali per l’applicazione di terre, ciprie e All Over, questi 3 pennelli si differenziano per grandezza, forma e praticità.

Il pennello per la cipria è più grande, morbido e ampio ed è ottimale per la stesura “random” delle polveri in aree più o meno estese del viso. Realizzato in setole sintetiche e anallergiche questo pennello permette infatti un’applicazione più rapida, veloce e omogenea di cipria, terre e all over senza incorrere nel rischio di stratificare troppo.

Se si vuole essere più precisi e selettivi, il pennello fard risulta essere più idoneo perché ha dimensioni più piccole e una forma sagomata ideale per scolpire e definire l’ombreggiatura delle guance, valorizzando al contempo gli zigomi. Il pennello blush serve infatti per limitare gli errori nell’applicazione di terre, illuminanti e ciprie, garantendo un risultato pulito e di elevata precisione.

Il pennello retrattile è, infine, un pennello da borsetta richiudibile, con manico corto, setole morbide e anallergiche che permettono l’applicazione di polveri e cipria anche fuori casa. È consigliato come strumento di bellezza “on the road” perché più pratico igienico e versatile, soprattutto se si trascorre molto tempo fuori casa e si vuole ottimizzare lo spazio del proprio beauty case.

PENNELLO OMBRETTO DUO

Descrizione: si tratta di un pennello professionale con doppio applicatore ideale per realizzare qualsiasi tipo di sfumatura sull’occhio.

L’applicatore a forma di penna, con la punta arrotondata e compatta permette di sfumare l’ombretto con precisione nella piega dell’occhio e nella parte inferiore. Utile anche per sfumare la matita lungo la rima palpebrare inferiore e superiore, questa tipologia di applicatore serve a stendere l’ombretto in modo preciso e selettivo limitando ogni margine di errore e sbavatura.

L’applicatore a “lingua di gatto” è un must haveche permette di realizzare invece look più sofisticati e sfumati. Questa caratteristica è molto importante perché,se durante il trucco non avessimo pennelli di grandezza differente, rischieremmo di sensibilizzare la pelle con eccessivi sfregamenti e “strusciamenti” nel tentativo di sfumare alla perfezione trucchi dalla consistenza diversa come la matita o l’ombretto.

Spero che il post vi sia stato utile e vi abbia chiarito qualche dubbio in più sul loro uso. Fateci sapere se volete approfondire ancora qualcosa o se avete altre domande in merito! 

di Monica Guidi - Make up artist

Rispondi

* Nome:
* E-mail: (Non Pubblicato)
   Website: (Site url withhttp://)
* Commento: