Spese di spedizione gratuite sopra i 30€

Winter Deep: scopriamo la palette dell’Inverno Profondo

Scopriamo insieme quali sono i colori amici dell’Inverno Profondo, una delle stagioni più diffuse in Italia. Ma prima di prendere in esame la palette Winter Deep, rivediamo quali sono le caratteristiche di questa stagione appartenente alla famiglia dell’Inverno, da non confondere con l’Autumn Depp, con cui ha davvero molte similitudini.

Armocromia: come capire se sei Winter Deep

Se appartieni all’Inverno Profondo, guardandoti allo specchio le prime cose che noterai sono i colori molto scuri e un alto contrasto. Questo è sicuramente il primo grande indizio; di seguito ti spiego tutte le caratteristiche di questa stagione, in modo che tu possa comprendere a fondo se ne fai parte.

Inverno Profondo: ecco tutte le caratteristiche di chi appartiene a questa stagione

La stagione Winter Deep combina profondità dei colori e freddezza; ha un’intensità medio-alta, contrasto medio e luminosità bassa.

I colori di chi è Inverno Profondo sono molto scuri: i capelli vanno dal nero corvino al castano cioccolato; gli occhi invece possono essere neri, marroni, e in alcuni casi cervone.

Anche la carnagione è medio-scura; il sottotono della pelle è freddo, e il sovrattono è rosato oppure olivastro.

Sono proprio questi ultimi due elementi ad essere fondamentali per comprendere se una persona è Inverno Profondo o appartiene all’Autunno Profondo. In quest’ultima stagione il sottotono della pelle è caldo, mentre il sovrattono è tendente al giallo.

Sei Inverno Profondo? Ecco quali sono i tuoi colori amici!

È arrivato il momento di scoprire quali sono i colori amici dell’Inverno Profondo.

I colori in palette dell’Inverno Profondo sono scuri e freddi, immagina i colori della notte, che si rivelando quando la luce della luna illumina le foreste.

Si tratta di tonalità intense insieme ad alcune con qualche accenno di calore, che si trovano proprio al confine con la stagione Autunno. I colori amici di questa stagione, riprendono le caratteristiche delle Winter Deep, quindi oltre ad essere scuri sono neutro-freddi, e luminosi; ci sono anche tinte molto sature e molto contrastate.

Nella palette di questa stagione i protagonisti sono il blu, il viola, i rossi e i rosa, di seguito ti spiego le esatte tonalità.

Il colore che in assoluto non può mancare nel tuo guardaroba se appartieni all’Inverno Profondo è il blu notte, una sfumatura che valorizza in maniera perfetta le tue caratteristiche.

Inoltre alla palette Winter Deep appartengono colori freddi e intensi come il nero, il viola scuro, il bordeaux scuro, il borgogna scuro, il verde bottiglia, il verde bosco, il verde petrolio, ma anche il giallo limone e sfumature molto scure di rosa.

Da evitare invece i colori nude e neutri e i colori eccessivamente caldi.

A chi sta bene il rossetto fucsia

Il rossetto fucsia, brillante, spensierato è una scelta mai banale, anzi audace, allegra e irriverente. Ma sta bene proprio a tutte?
Scopriamolo insieme tenendo bene a mente i preziosi insegnamenti dell’armocromia.

Rossetto fucsia e armocromia

Rossetto e armocromia hanno un legame fortissimo: il rossetto infatti è un elemento decisivo nella realizzazione del make up, e proprio per questo motivo è importante sceglierlo tenendo bene a mente le regole dell’armocromia.
Il fucsia è composto dal rosso e dal viola, e modulando la combinazione tra la tinta più calda e quella più fredda, possiamo facilmente ottenere la nuance ideale da abbinare a qualsiasi incarnato. Il rossetto fucsia quindi può essere indossato proprio da tutte, e questo è un bene: perché la sua energia riesce a farci sentire glamour e spensierate, ed è un’ottima alternativa al classico rosso in quelle situazioni in cui si vuole uscire un pò dagli schemi!

Ecco quello più adatto a te

Chi ha incarnato i capelli chiari, può indossare sia i fucsia tendenti al rosa carico, fino al lilla; sia i fucsia più freddi, quindi con prevalenza di blu.
Se la tua pelle è chiara ma la tua chioma è scura, scegli i rossetti fucsia saturi e intensi, con un’elevata percentuale di rosso. Questo tono si armonizza con quello dei tuoi capelli e crea un contrasto stupendo con la luminosità del tuo incarnato.
Le donne dall’incarnato olivastro devono orientarsi verso un fucsia tendente al viola in caso di sottotono verde, e più caldo se invece hanno il sottotono giallo.
La pelle mediterranea con un incarnato caldo si sposa con i rossetti fucsia caldi, contenenti una buona quantità di rosso, ma non troppo saturi.
Se il tuo incarnato è molto scuro devi puntare su fucsia caldi e vibranti, saturi e non freddi per armonizzare al meglio il rossetto con la tua pelle.

Come realizzare il make up adatto al rossetto fucsia

Quando scegli di indossare un rossetto vistoso e audace come il fucsia, il focus del tuo trucco sarà automaticamente sulle labbra. In questi casi è molto importante realizzare una base omogenea e priva di imperfezioni. Trucca leggermente anche gli occhi, per ricalibrare l’attenzione sul viso, ma senza esagerare.
Il mio consiglio è di scegliere un blush e un ombretto in tonalità neutre, completando quindi il tuo beauty look evitando altri richiami al rosa, per non creare un effetto”barbie” dal sapore editoriale ma più difficile da portare nel quotidiano.

Ecco quali sono i colori del tuo make up se sei un autunno profondo

Secondo l’Armocromia i colori sono i nostri alleati più preziosi per far risaltare la nostra naturale bellezza, ecco perché è importantissimo scoprire qual è il tipo di trucco che valorizza il nostro viso in base alla stagione di appartenenza.
Oggi ti spiego come realizzare un make up perfetto per chi è Autunno Profondo; quindi se appartieni a questa stagione, di seguito troverai tanti consigli che fanno proprio per te.

Quali colori esaltano l’incarnato delle Autunno Profondo?

Se sei Autunno Profondo hai un sottotono caldo, valore scuro e intensità bassa, quindi la tua pelle si presenta con un colorito intenso, con bellissime sfumature ambrate oppure dorate. Questa è decisamente la sotto-stagione più cupa tra le quattro autunnali e di conseguenza la sua palette per il trucco sarà formata da colori caldi e pieni.
Per realizzare il tuo make up avrai quindi a disposizione prevalentemente colori scuri, profondi e intensi; e le nuance più chiare presenti in palette non sono eccessivamente luminose né vibranti. Le donne Autunno Profondo infatti sono penalizzate dai colori pastello e dai colori brillanti, freddi e polverosi e al contrario splendono con nuance scure e cariche, preferibilmente calde (ma non esageratamente).

I colori amici per il make up dell’Autunno Profondo sono le sfumature della famiglia del marrone e del grigio, il marrone-nero, il cioccolato, il color oliva, il verde bottiglia, il verde acqua, il bronzo, il porpora scuro, il rosso mogano, il mattone, il ruggine, l’oro, l’albicocca, il mandarino; e in particolare le tonalità per il trucco che danno il massimo per una donna appartenente a questa stagione sono il marrone scuro, il rosso vinaccia, il verde bosco e il viola melanzana.

Ecco come truccare occhi e labbra

Se fai parte dell’Autunno Profondo il tuo incarnato è caratterizzato da un’elevata profondità, e questo in termini di make up ti dà la possibilità di osare molto con il trucco occhi e labbra. Sono assolutamente promossi smokey eyes decisi e vistosi, ma non in total black e rossetti dai colori bold e profondi, purché caldi.

Make up Autunno Profondo: ecco un esempio da replicare

Ecco un esempio di come puoi valorizzarti al meglio con il make up se sei un Autunno Profondo:

  • crea un beauty look che ruota attorno alle nuance naturali, sfumando un ombretto marrone caldo sugli occhi;
  • non dimenticare dei punti luce ton sur ton con un marrone più chiaro;
  • poi realizza una sfumatura ambrata per scolpire le gote e tingi le labbra con un rossetto nude sui toni del marrone chiaro.

Questo è solo un esempio, puoi spaziare e osare, tenendo sempre a mente che gli ombretti più indicati per la palette Autunno Deep sono i toni caldi del marrone. Immagina i colori dell’Africa, del deserto, dal manto della fauna all’avorio; mentre per quanto riguarda i rossetti pensa a delle tonalità speziate come il rosso vino, il borgogna, il ruggine, il rame e il mattone, e il color cannella.

Make up capelli grigi: come truccarsi per valorizzare al meglio una chioma argentata

Una bella chioma grigia, curata e luminosa, cha sia naturale o per scelta, può essere una potentissima arma di fascino e bellezza: l’importante è saperla portare con eleganza e valorizzarla nel modo giusto.
I capelli infatti sono un tassello importante nel costruire la nostra immagine, e devono essere in armonia con il resto del volto.
Di seguito troverai diversi spunti per realizzare un make up adatto ai tuoi capelli grigi.

Chioma grigia? Valorizzala con un make up colorato

La prima regola fondamentale che devi conoscere è che con i granny hair (così si chiama la tendenza che vede protagonisti i capelli grigio-argento, proprio come quelli delle nonne) è importante dare un tocco di colore al tuo viso.
Questo perché il grigio riduce fortemente il contrasto che solitamente si crea tra i capelli e il colore della pelle. Quindi per non far sembrare il tuo incarnato opaco e spento, armati di colore per realizzare il tuo make up. Se il tuo sottotono è caldo, i colori su cui puntare sono quelli tendenti al rosso, ad esempio corallo, mandarino, arancione, pesca e naturalmente il rosso stesso; se invece il tuo incantato ha un sottotono freddo riempi la tua trousse di tonalità come il rosa, il lampone, il prugna, il blu, e tutte le loro sfumature.

Base make up per i capelli grigi

La base perfetta per chi ha i capelli grigi è luminosa e dal finish glow: i fondotinta liquidi con queste caratteristiche illuminano il viso, nascondendo le discromie, e contrastando l’effetto opaco che può accompagnare una chioma argento.

Ecco come truccare gli occhi sei hai i granny hair

Per mettere in risalto il tuo sguardo punta su tonalità intense come il blu, il marrone, il grigio o il viola. Per non creare un contrasto troppo netto e visibile con i capelli grigi, tieni sempre bene a mente questi due consigli: sfuma molto l’ombretto, oppure trucca gli occhi solo con un tratto di eye-liner e non dimenticare mai qualche passata decisa di mascara volumizzante.

Trucco labbra: ecco come realizzarlo se hai i capelli grigi

Per quanto riguarda il trucco labbra da abbinare alla tua chioma grigia dobbiamo fare una distinzione: se sei ancora giovane ma hai scelto di tingere i tuoi capelli di sfumature argento, puoi osare con rossetti decisi di tonalità come il mattone, il rosso e addirittura il nero; quando invece non si è più giovanissime, meglio optare per delle nuance più neutre e delicate, come il pesca, il rosa e il nude.

Adesso conosci tutti i segreti per sfoggiare al meglio la tua meravigliosa chioma grigia, facendola risaltare in armonia con il tuo viso.

Trucco over 40: ecco i segreti per valorizzarsi

Con il passare del tempo il nostro rapporto con il make up inevitabilmente cambia: truccarsi dopo i 40 richiede una consapevolezza maggiore rispetto ai 20, o ai 30.
La cosa fondamentale è capire che il nostro corpo sta cambiando; quindi sarebbe sciocco pensare di poter realizzare come make up over 40, lo stesso trucco che realizzavamo quando il nostro viso era più giovane e la pelle più fresca. Una volta compreso questo, non ci resta che adattare il nostro make up alle nuove linee del nostro viso e alla nostra pelle, facendo tuo qualche accorgimento davvero importante, come quelli che trovi di seguito.

Trucco over 40: prima di cominciare

Per realizzare un trucco over 40 in grado di valorizzare il tuo viso e nascondere i segni del tempo, è importante partire sempre da una buona cura della pelle. Pulizia e idratazione sono due fattori fondamentali da non dimenticare mai, grazie ai quali potrai riuscire ad ottenere un make up over 40 fresco e impeccabile.

Due consigli sui prodotti da utilizzare per un perfetto make up over 40

Di seguito ti svelo due consigli da tenere sempre a mente, al fine di ottenere una perfetta riuscita, quando realizzi il tuo trucco over 40.
Utilizza quantità molto contenute di ogni prodotto per evitare che il make up si stratifichi appesantendo il viso e regalando un indesiderato effetto “mascherone”.
Preferisci prodotti liquidi al posto di quelli polverosi o pastosi: le texture troppo dense tendono a depositarsi nelle pieghette della pelle, mettendo in evidenza i segni del tempo.

La giusta base per il make up dopo i 40 anni

Per ottenere un aspetto fresco, realizza una base make up che sia luminosa, valorizzando i punti luce naturali del tuo volto. Il fondotinta deve essere dello stesso colore del tuo incarnato, e deve uniformarlo e illuminarlo. Vietatissimo il fondotinta più scuro della nostra pelle, che indurisce i lineamenti, incupisce il viso evidenziando le rughette.

Come contrastare occhiaie e borse

Ogni tipologia di occhiaia, a seconda della sua tonalità, può essere neutralizzata con un colore diverso. E’ molto importante scegliere la nuance giusta per contrastarla, e anche in questo caso bisogna optare per un prodotto fluido, che non vada a raccogliersi e a sottolineare le nostre occhiaie.
Neutralizzare le borse è più complesso, non solo serve un correttore della giusta tonalità, ma anche la quantità utilizzata deve essere dosata ad arte. Infatti un uso eccessivo di prodotto potrebbe mettere in risalto la zona.
Anche i correttori troppo chiari, hanno l’effetto indesiderato di mettere in evidenza occhiaie o borse: quindi ricordati di evitarli!

Come truccare gli occhi dopo i 40 anni

Non esagerare con l’ombretto, evita quelli scuri, metallizzati, shimmer e glitter: le palpebre sono una delle zone del viso che perde per prima tonicità, e queste tipologie di ombretti non farebbero che metterlo in evidenza. Scegli ombretti cremosi, senza sfumarli fino alla piega dell’occhio.
Il mio consiglio è di realizzare un trucco occhi leggero, magari utilizzando un ombretto neutro o un correttore sulle palpebre. Questo per nascondere le piccole vene che diventano più evidenti con l’assottigliarsi della pelle; e di intensificare lo sguardo con una matita nera o marrone da passare sulla linea infracigliare.

Trucco over 40: come valorizzare le labbra

I due prodotti indispensabili per truccare le labbra a 40 anni sono una matita dello stesso colore della bocca e un gloss: lo scopo è definire la forma della bocca e aumentarne il volume. No ai colori troppo appariscenti, meglio rimanere su nuance neutre e nude o tonalità non troppo accese e vistose nella gamma del rosa.

BB Glow: tutto quello che devi sapere sul fondotinta semipermanente

Nel mondo del make up c’è una piccola rivoluzione: è arrivata dalla Corea, ha il nome di BB Glow ed è un fondotinta semi-permanente.
Vuoi sapere tutto su questo trattamento innovativo che sta facendo tanto parlare di sé? Ti spiego tutti di seguito.

Che cos’è il BB Glow?

Il fondotinta semipermanente è un trattamento che regala al viso lo stesso effetto di una BB cream: uniforma l’incarnato, copre discromie, macchie, rossori e cicatrici, attenua le occhiaie e copre anche le piccole rughe.
Ma oltre ad far ottenere questi effetti estetici, il BB Glow è anche un trattamento benefico: ha un’azione anti-aging, idratante e rinnova la pelle in profondità.

Qual è la durata del fondotinta semipermanente?

Quando è eseguito da un’esperta, che rispetta i protocolli e utilizza la giusta concentrazione di pigmento, il BB Glow ha una durata che va da un minimo di 3 mesi, fino a 9.

BB Glow: ecco come si svolge il trattamento

La durata della seduta è di circa un’ora e inizia con la pulizia del viso, a cui segue un peeling per eliminare gli ispessimenti e preparare la pelle ad assorbire al meglio i prodotti che verranno poi applicati.
In base alle caratteristiche cutanee l’operatrice crea un siero ad hoc, che può contenere acido ialuronico per idratare, vitamina C per un effetto antiossidante, o ingredienti astringenti in caso di pori dilatati; a cui aggiungerà la nuance più opportuna.
Poi, grazie all’aiuto della Dermopen si procede con la tecnica del microneedling: ovvero con la micro-perforazione della pelle grazie a dei piccolissimi aghi in grado di arrivare solo a livello superficiale. Anche la lunghezza dei micro aghi viene regolata in base allo spessore della pelle, fino ad arrivare a 2,5 mm. Per rigenerarsi dalle micro punture causate dal microneedling, la pelle è portata a produrre collagene: ecco perchè questo trattamento ha anche un effetto antiage.
Per ottenere un risultato ottimale con il fondotinta permanente ci vogliono da 2 a 5 sedute ravvicinate.

BB Glow: post Trattamento

Alla fine di ogni seduta è normale avere la pelle arrossata, ma il trattamento non è assolutamente invasivo, quindi si può tornare subito dopo al normale svolgimento della propria vita.
Le uniche due cose da tenere a mente sono: non lavare il viso per 12 ore, in modo da lasciare che i principi attivi contenuti nel siero possano penetrare a fondo e svolgere il loro compito; e utilizzare uno schermo solare per almeno 15 giorni.

A chi sta bene il Lilla secondo l’Armocromia

Colore pastello appartenente alla gamma del viola, il lilla è una tonalità romantica, molto chic ed è molto apprezzato in estate.

Il lilla è un colore molto versatile, infatti è perfetto sia con tessuti svolazzanti e impalpabili e capi dall’animo romantico e femminile, sia se utilizzato per creare look più casual e dal mood sporty.

Insomma il lilla riesce a valorizzare senza sforzi ogni genere di indumento: dagli mini e maxi dress, alle camicie, alle giacche, oppure le felpe. Forse è proprio per questo motivo che è amatissimo da noi donne! Se anche tu subisci il fascino di questo colore, e vuoi scoprire come indossarlo nel migliore dei modi in base al tuo incarnato, sei nel posto giusto: di seguito ti spiegherò a chi sta bene il lilla secondo l’Armocromia.

 

Lilla: ecco come scegliere la sfumatura adatta secondo l’Armocromia

 

Vediamo quindi come scegliere la giusta sfumatura di lilla in base alla nostra stagione di appartenenza, proprio come ci insegna l’Armocromia.

I test dei colori dell’Armocromia indicano che il lilla è un colore amico delle donne Estate e delle donne Inverno, infatti entrambe le stagioni rendono moltissimo quando sono vestite con colori brillanti. Per le donne Inverno la versione più indicata è quella più intensa e scura, mentre alle donne Estate dona di più la variante polverosa e soft.

Fortunatamente esistono davvero tante gradazioni di lilla, più o meno chiare e con diverse intensità di colore, quindi è davvero difficile non trovarne una che stia bene con il proprio incarnato.

Le donne appartenenti alla stagione autunno sono quelle che troveranno maggiori difficoltà con il lilla, che è una tonalità fredda: i loro colori danno il massimo quando sono esaltati dai toni caldi della natura. In questi casi il mio consiglio è sempre di non rinunciare ad un colore che ci piace, di evitare naturalmente il total look, di sceglierne la tonalità più adatta (in questo caso quindi meno fredda possibile) e di indossarlo all’interno di una fantasia composta da colori in palette, o di sfoggiarlo in piccole dosi, magari con un accessorio, o un dettaglio, sempre all’interno di un look che si sposa con le nostre caratteristiche.

Beauty Case mare: ecco cosa devi assolutamente portare con te in vacanza

Sei già alle prese con le valigie per le vacanze estive? Spesso tendiamo a portare in vacanza tante cose superflue, quindi oggi, almeno per quanto riguarda la cura della persona, voglio darti una mano. Di seguito infatti, ti spiegherò quali sono i prodotti essenziali che assolutamente non devono mancare nel tuo beauty case per le vacanze, in questo modo avrai le idee più chiare e potrai lasciare a casa tutto ciò che non è necessario.

 

L’importanza della beauty routine

I prodotti per la skincare non devono assolutamente mancare: soprattutto in estate, quando la freschezza e l’idratazione della nostra pelle possono risentire degli effetti del sole, della salsedine e delle temperature calde, è importantissimo prendercene cura con un’attenzione ancora maggiore.
Quindi assicurati di mettere nel tuo beauty-case per una vacanza al mare un tonico, una crema per il contorno occhi, una crema per il viso (la tipologia naturalmente va scelta in base alle esigenze della tua pelle), un balsamo labbra super idratante. Porta con te anche uno struccante, e i dischetti di ovatta.
Oltre ai prodotti per la tua solita skincare routine, dovrai portare naturalmente la protezione solare, sia per il corpo che per il viso, e una crema idratante (o lenitiva se hai una pelle che tende ad arrossarsi con il sole) per il corpo.

 

Make-Up estivo

Nel beauty-case per le vacanze estive devono esserci ovviamente anche i trucchi.
Ricorda “less is more” soprattutto in estate, quindi non esagerare! Se anche al mare non vuoi rinunciare al fondotinta, portane due, uno della solita nuance e uno di una più intesa, perché con il sole il colore della tua pelle tenderà gradualmente a scurirsi.
Se hai l’abitudine di truccarti anche in spiaggia, scegli un mascara waterproof, per essere sempre perfetta dopo ogni tuffo. Porta con te un blush: ti servirà per ricreare sulle gote l’effetto baciata dal sole durante i primi giorni di vacanza, e per enfatizzarlo poi nei giorni successivi (in questo articolo ti spiego come realizzare il sunburn effect -qui c’è da aggiungere il link una volta che l’articolo sarà pubblicato). La terra ti servirà a scaldare l’incarnato e a valorizzare l’abbronzatura, mentre l’illuminante creerà dei riflessi nei punti giusti, che con la tintarella si noteranno ancora di più.

Così hai a portata di mano tutto il necessario per prenderti cura della tua pelle e per creare un beauty look fresco e essenziale perfetto per le giornate estive.

Naturalmente puoi aggiungere al beauty case altri prodotti che utilizzi abitualmente per completare il tuo make up, ad esempio un eye-liner, o un rossetto colorato, o un ombretto che ti valorizza particolarmente. Adesso il tuo beauty-case per il mare è pronto, non ti resta che metterlo in valigia e partire: buone vacanze!

Sunburn Blush: il make up che racchiude lo spirito dell’estate

Il Sunburn Blush è un make up che ricrea sulle guance il bellissimo effetto arrossato del sole, senza però abbandonare la protezione solare e preservando quindi la pelle dall’esposizione ai raggi solari. Se quindi ti piace tanto l’effetto delle gote abbronzare, ma avevi deciso di rinunciarci per proteggere la tua pelle, da adesso non dovrai farlo più! Puoi regalarti quel bellissimo effetto senza prendere la tintarella.

Questa tecnica esiste già da tempo, ma quest’anno è diventata virale su TikTok, e Haley Bieber e Addison Rae ne hanno fatto il loro segno distintivo. Probabilmente il Sunburn Blush ha riscosso tanto successo proprio adesso, perché siamo in un momento in cui i look nudi e acqua e sapone vanno per la maggiore, e questo make up altro non è che una variante di questo trend della bellezza al naturale, ma in chiave più estiva.

L’effetto ricercato è quello del naso e delle guance arrossate, come dopo una giornata in spiaggia.

È giovanile e richiama alla mente proprio quei momenti della nostra infanzia in cui giocavamo per ore in riva, o ci addormentavamo sotto l’ombrellone, per poi risvegliarci con le gote colorite.

Come ricreare il Sunburn Blush

Ricreare questo beauty look estivo è davvero semplice: basta utilizzare un blush (meglio se liquido o in crema) da posizionare sulle guance, proprio sotto gli occhi, e da sfumare sulle gote e sul naso. Per ottenere un effetto più leggero e un look più luminoso, puoi aggiungere qualche goccia d’olio o di illuminante liquido al fard.

Le tonalità da preferire, per ottenere un effetto quanto più realistico possibile, sono quelle sul rosso, o nei toni del corallo.

Fai attenzione al punto preciso in cui stendi il blush: non dovrai metterlo sugli zigomi per scolpirli, come fai di solito, ma proprio sulle guance, li dove colpirebbe naturalmente il sole.

Per completare il look utilizza una terra abbronzante per scaldare l’incarnato, e dai luce ai punti giusti con un velo di illuminante. Idrata le labbra con un burro di cacao o con un lucido, per completare l’effetto fresco e super sano che esprime questo beauty look.

Completa il look!

Per completare il beauty look da spiaggia potremmo realizzare dei bellissimi riflessi dorati sui capelli e naturalmente delle Beach Waves e illuminare la pelle di tutto il corpo, come se fosse stata davvero baciata dal sole.

Tutte le tendenze per le unghie del 2022

Vuoi scoprire quali sono le tendenze unghie del 2022? Di seguito troverai tutti i trend in voga quest’anno.

Colori unghie 2022

Iniziamo con i colori: le nuance chiare e quelle nude vanno per la maggiore anche quest’anno, la manicure naturale risulta sempre molto chic, via libera quindi alle unghie nude, bianche e color latte.

Molto apprezzate anche le tonalità pastello: azzurro, rosa, verde, pesca: da indossare singolarmente o da mixare. Anche il colore dell’anno, il Very Peri, è molto richiesto, si tratta di una sorta di blu pervinca audace, perfetto per chi vuole una manicure vivace.

Forma unghie 2022

Negli ultimi anni la forma a mandorla ha dominato la scena, ma dal 2022 assistiamo ad un ritorno dell’unghia corta e squadrata. Se sei indecisa su quale delle due fa per te, prendi in considerazione la forma delle tue mani: la prima è indicata per chi ha le dita più corte, mentre la seconda è più adatta a chi ha le mani affusolate.

Tendenze unghie 2022

Ecco alcune delle tendenze unghie più in voga quest’anno.

Unghie opalescenti

Nel 2022 assistiamo al ritorno della manicure opalescente, molto raffinato se realizzato sui colori chiari, e di grande effetto anche sugli scuri. È facilissimo da realizzare, basta utilizzare un top coat dalle sfumature metalliche, che darà tutto un altro twist al solito smalto.

Baby Boomer

È la nuova alternativa alla classica French manicure, un bellissimo degrade che va dal nude al bianco, molto chic e di grande effetto. Può essere realizzato anche in altri colori, si parte da una base neutra creando poi una sfumatura che può essere fatta in qualsiasi tinta.

Missmatched Nails

Ogni unghia ha una sfumatura diversa, seguendo la stessa tonalità di colore.

French Nails

Torna anche la french manicure, ma non nella versione classica che tutti conosciamo; quest’anno il bordo delle unghie si tinge dei colori più disparati, mentre la base resta neutra. Un’altra variante ancora più particolare è la French colorata e glitterata!

Nail Art 2022

Per quanto riguarda la Nail Art le unghie preziose, sono molto richieste, perle e cristalli decorano le unghie e le rendono dei veri e propri gioielli.

Sempre più apprezzate anche le decorazioni in oro e argento, e i piccoli dettagli dall’effetto pop come cuori, smile e fulmini. Quando si osa con le decorazioni, per non esagerare, è sempre meglio applicarle su una base neutra e non troppo vistosa.

Quale tra queste tendenze non vedi l’ora di provare?

Consigli per il make up in gravidanza

La gravidanza è un periodo davvero speciale nella vita di una donna, ma anche un momento in cui bisogna avere una grande attenzione a tutto ciò che viene a contatto con il proprio corpo. Questo non significa solo stare attente per quanto riguarda l’alimentazione, ma anche scegliere con cura i cosmetici più idonei.

È comprensibile che una futura mamma che vede il suo corpo cambiare, e impara ad apprezzare la sua nuova forma giorno dopo giorno, voglia sentirsi bella e prendersi cura di se stessa.

Una gravidanza può essere faticosa, e questo naturalmente può influire sull’aspetto del viso, che può risultare meno fresco e più affaticato. Proprio per questo, nel periodo di dolce attesa spesso alcune donne sentono ancora di più l’esigenza di prendersi cura del proprio aspetto.

Di seguito ti spiego nel dettaglio alcune regole essenziali per poterti continuare a truccare in gravidanza in tutta sicurezza.

L’igiene prima di tutto

Anche se sei in attesa puoi continuare a truccarti, ma con un’attenzione in più riguardo all’igiene. Non condividere mai i tuoi prodotti make up, e lava regolarmente tutti i pennelli e le spugnette. Questa è una regola che bisognerebbe rispettare sempre, e durante una gestazione diventa ancora più importante.

Attenzione agli ingredienti del make up

Il secondo fattore importante da considerare durante una gravidanza sono gli ingredienti dei prodotti make up che utilizzi: evita i prodotti che contengono sostanze nocive come derivati petrolchimici, siliconi, parabeni, ftalati o tracce di piombo.

Quando si è in attesa possono essere utilizzati tutti i prodotti cosmetici che seguono i parametri minimi di sicurezza stabiliti dalla legislazione cosmetica europea (che vieta per esempio la presenza di metalli pesanti e nichel).

Usa prodotti anallergici

La gravidanza è un periodo di grande stravolgimento per il corpo di una donna, ed in questi nove mesi anche una pelle che solitamente non presenta nessuna problematica potrebbe cambiare, e diventare un po’ più sensibile. Quindi utilizza prodotti anallergici, privi di profumazioni, non comedonici e preferibilmente che siano stati dermatologicamente testati.

Se hai la pelle particolarmente sensibile, durante la gestazione potrebbe diventarlo ancora di più, opta quindi per dei cosmetici minerali, che hanno un rischio minore di creare irritazioni o reazioni.

Iperpigmentazione in gravidanza: evitala con l’aiuto del make up

Infine, ti do un altro piccolo ma preziosissimo consiglio! La formazione di iperpigmentazioni è molto frequente, le grandi trasformazioni che il corpo affronta durante i nove mesi infatti, causano un’eccessiva produzione di melanina. Per prevenire la formazione di macchie sul viso, scegli un fondotinta con fattore di protezione solare, da indossare sempre, non solo durante i mesi estivi.

Seguendo queste regole, potrai tranquillamente prenderti cura del tuo aspetto anche durante la gravidanza, ma sono sicura che la felicità per questo momento speciale ti renderà raggiante, facendoti risplendere dall’interno!

4 colori di tendenza per la palette Summer

Toni chiari, carnagione delicata con sottotono freddo, se ti sembra la tua descrizione, appartieni decisamente alla stagione Estate secondo la Color Analysis alla base dell’Armocromia.

Conosci già tutte le caratteristiche della tua Stagione e soprattutto i colori della tua palette? Parliamo di tutte quelle sfumature che si intonano perfettamente con le tue caratteristiche e che valorizzano il tuo aspetto, se ancora non hai avuto modo di approfondire sull’Armocromia, ecco tutto quello che da sapere sulla Stagione Estate.

La palette dell’Estate è molto delicata, ha una base fredda ed è formata da tonalità polverose e leggere. Ma vediamo tra tutti i colori amici, quali sono quelli di tendenza!

1. L’azzurro

Uno dei colori più di tendenza per questa stagione calda, soprattutto declinato in nuance pastello. È ideale per dare vita a look freschi ed eleganti, sia di giorno che di sera.

Le sfumature che vanno per la maggiore secondo Pantone sono lo Spun Sugar, un celeste leggerissimo; il Glacier Lake, un azzurro pastello e il Cascade, una tinta tendente al verde che si avvicina molto alla sfumatura Tiffany.

2. Beige

È stato apprezzatissimo durante l’inverno, e continua a farsi amare il beige, protagonista di moltissime collezioni P/E 2022. Le tonalità da prediligere sono un delicato beige sabbia denominato Perfectly Pale e Humus, una sfumatura molto classica.

3. Verde

Il verde è in assoluto il colore protagonista di questa stagione e Fair Green, declinazione chiara e delicatissima è perfettamente in palette per le donne Summer. Puoi osare con un total look, ma anche indossarlo a piccole dosi, con inserti o giocando con gli accessori, l’importante è sfoggiare questo colore di tendenza che ti valorizzerà moltissimo!

4. Lavanda

Il lavanda è uno dei colori classici del periodo primaverile ed estivo e sembra non stancarci mai. Anno dopo anno torna a conquistarci durante la stagione calda, e quest’anno non è da meno. Più chiaro e freddo del colore pantone dell’anno (il Very Peri), Orchid Bloom è delicato e si presta ad essere abbinato con altre sfumature chiare come le tonalità pastello e il bianco.

Se fai parte della stagione Estate, devi assolutamente sfoggiare questi quattro colori in palette che sono di tendenza in questo momento: il risultato è assicurato!

Come truccarsi per andare in spiaggia

Make up in spiaggia? Si! Sfatiamo in mito che al mare non ci si possa truccare; i prodotti giusti non solo possono farci sentire meglio, ma possono anche proteggerci! Naturalmente il trucco da sfoggiare deve essere leggero e soprattutto deve tener conto di alcuni fattori fondamentali ovvero delle temperature alte e dell’acqua.

Se stai cercando dei consigli per apparire al meglio sotto l’ombrellone sei nel posto giusto: di seguito ti spiego tutto quello che devi sapere sul make up estivo.

Make up al mare: quali prodotti utilizzare

Il make up da sfoggiare al mare deve essere assolutamente naturale, evita quindi prodotti come eyeliner, ombretti colorati, rossetti e concentrati su quelli essenziali.

Il viso

Il fondotinta deve essere ultraleggero, ma soprattutto dotato di fattore di protezione per proteggerti dal sole, e waterproof per resistere al caldo e per essere sempre perfetto anche dopo un bagno. Skin Veil è l’ideale: regala al viso un colorito naturale e luminoso, idrata la pelle e la protegge con SPF15. Un’ottima alternativa al fondotinta sono le BB Cream: sono leggere, idratanti, uniformano l’incarnato e lo illuminano leggermente.

Se preferisci non indossare il fondotinta, fai tuo questo piccolo trucchetto: aggiungi un paio di gocce di primer illuminante Radiance alla tua crema per il viso per assicurarti un bellissimo effetto glowy!

Puoi scaldare le guance con un velo di terra abbronzante, o con un blush aranciato che ti regalerà da subito quel bellissimo effetto “baciata dal sole” che tanto ricerchiamo in spiaggia.

Il prodotto da aggiungere alla tua trousse per le vacanze al mare è senza dubbio l’illuminante Glow Me: quando incontra i raggi del sole regala un finish davvero stupendo alla pelle.

Gli occhi

Pettina le sopracciglia e poi fissale con un gel trasparente per averle sempre in ordine. Trucca gli occhi solo con un mascara nero, per infoltire e definire le ciglia. Anche il mascara naturalmente deve essere waterproof. Se proprio non riesci a fare a meno dell’ombretto, scegli una sfumatura super naturale come il nude o l’avorio.

Le labbra

Idrata bene le labbra con un burro cacao, o un balsamo con protezione solare; se non riesci a rinunciare ad un tocco di colore, opta per un nude.

Tieni sempre bene a mente che le temperature alte non sono amiche del trucco, che con il caldo tende a sciogliersi e colare, quindi non esagerare se vuoi che il tuo make up arrivi intatto fino a sera. Segui tutti questi consigli e vedrai che avrai un bellissimo beauty look super naturale da sfoggiare al mare!

Tutto quello da sapere sul Double Winged Eyeliner

La maggior parte delle tendenze make up attuali hanno le loro origini radicate nella nostalgia per gli anni ’90 e l’inizio degli anni 2000. Il double winged eyeliner rompe questo schema e ci riporta un pò più indietro, fino agli anni ’60. Sei curiosa di sapere come è tornata di moda questa tendenza e come realizzarla? Di seguito ti spiego tutto!

Cos’è il Double Winged Eyeliner?

Come suggerisce il nome, questo trend è caratterizzato da un tratto di eyeliner doppio, in poche parole la classica ala si moltiplica, dando vita ad un trucco grafico femminile ed elegante. L’ala superiore, come di consueto, segue la linea dell’attaccatura delle ciglia superiori, mentre l’altra ala, segue l’attaccatura delle ciglia inferiori.

Double Winged Eyeliner: una tendenza che si adatta a tutti i gusti

Parte del fascino della tendenza del double winged eyeliner consiste nel fatto che è assolutamente modulabile. Può variare da due piccoli tratti naturali, che allungano leggermente le linee delle rime ciliari, fino a due ali totalmente drammatiche, con extra lunghezza o extra volume, e che volendo possono dare vita ad un grafismo, ad esempio prolungando l’ala superiore e facendola tornare indietro per delineare la piega tra la palpebra mobile e quella fissa. Questo trucco può essere aggressivo e tagliente, se disegnato con un tratto spesso e deciso di eyeliner nero, ma anche romantico e dolce, se realizzato con linee morbide e tinte delicate.

Come realizzare il Double Winged Eyeliner

Il primo passo per ottenere un beauty look accattivante con un perfetto double winged eyeliner è ovviamente trovare un’ottimo eyeliner, preciso e intenso come Black Ink. Con un pò di pratica e una mano ferma si può dare vita a questo make up d’effetto. Appoggiare il gomito sul tavolo ti darà più stabilità e precisione nei movimenti. Un altro trucco è partire dall’angolo interno dell’occhio fino all’esterno disegnato piccoli tratti.
Non preoccuparti se le forme non sono perfette e simmetriche alla prima passata, avrai modo di ritoccarle leggermente con una seconda passata e di correggerle con un cotton fioc imbevuto di struccante.

Scopri le origini di questo trend

Il double winged eyeliner è una versione moderna del make up retro di Twiggy degli anni ’60, apre lo sguardo e ci dona un’allure femminile, quasi da “bambolina”. E per completarlo con un tocco tipico di quell’epoca puoi tracciare una linea sottile di eyeliner bianco per mettere in evidenza lo spazio tra le due ali.

Ecco perchè il double winged eyeliner è così popolare

A far spopolare questo make up è stata ancora una volta la serie Euphoria, e la bravura della sua make up Artist Doniella Davy: da quel momento il double winged eyeliner ha conquistato davvero tutte, è stato protagonista nelle ultime sfilate Haute Couture di Chanel e Valentino 2022, è stato sfoggiato da Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani in House of Gucci e si è fatto apprezzare anche da tantissime star internazionali come Due Lipa e Scarlet Johansson, ma anche nostrane come Elodie e Francesca Michielin.

 

Ombretto nero: a chi sta bene?

Deciso, d’impatto, elegante e allo stesso tempo sexy, ci sono tantissimi motivi per amare l’ombretto nero! Ma sta bene proprio a tutte? Scoprilo di seguito!

Per quanto riguarda i look, si tende sempre a pensare che il nero sia un passe-partout, ma quando si parla di make up le cose cambiano notevolmente. Il nero è uno dei colori più difficili da portare per quanto riguarda il trucco, proprio perché non sta bene a tutte.

I fattori da prendere in esame per capire se l’ombretto nero fa per noi sono tre: l’incarnato, il colore degli occhi, e la loro forma.

L’incarnato ideale per l’ombretto nero

L’ombretto nero dà il suo massimo se applicato su una carnagione medio-scura o scura. Se la tua carnagione è scura o olivastra, l’ombretto nero più adatto a te è quello perlato, o iridescente, ma anche con quello opaco avrai un bellissimo risultato.

Con la carnagione media sta bene, più che un nero assoluto, un grigio scurissimo. L’ombretto nero non si sposa con la carnagione chiara: il contrasto che si crea non gioca a tuo favore, facendoti risultare pallida. Se non vuoi rinunciare all’ombretto nero, abbinalo ad un altro colore più chiaro come il grigio, il viola, il marrone, il beige o l’avorio.

Il colore degli occhi che risalta di più con l’ombretto nero

L’ombretto nero è perfetto per chi ha l’iride verde, specialmente se scuro; e in generale a chi ha gli occhi chiari.

Il mio consiglio è quello di abbinarlo sempre ad un altro colore, per far si che il risultato finale ci valorizzi. Ad ogni iride infatti, si abbinano una gamma di colori specifici, secondo la tabella dei colori complementari.

Di seguito trovi i colori da sfumare insieme all’ombretto nero per far risaltare il colore della tua iride.

  • Occhi marrone scuro: nero + color caffè, o ruggine.
  • Occhi nocciola: nero + color caffè, color oro.
  • Occhi verdi: nero + verde brillante, verde bosco.
  • Occhi azzurri: nero + blu elettrico, blu brillante.

Quanto è importante la forma degli occhi?

L’ultima cosa da tenere in considerazione è la forma degli occhi. I colori scuri tendono a rimpicciolire lo sguardo, mentre i chiari lo ingrandiscono. Quindi se hai gli occhi piccoli, l’ombretto nero potrebbe non essere la soluzione per te. Allo stesso modo, se i tuoi occhi hanno una forma irregolare, o sono leggermente cadenti, un make up con l’ombretto nero potrebbe enfatizzare queste situazioni.

Oro o argento? Scegliere i gioielli in base all’Armocromia

Dei colori amici di ogni Stagione ormai si parla tanto, ma avevi mai pensato di poter scegliere anche i gioielli in base al tuo incarnato? Proprio così: le regole dell’Armocromia si applicano anche al mondo del gioiello! Infatti Armocromia non vuol dire solamente riuscire a individuare le tonalità che si armonizzano e valorizzano la nostra figura per il nostro guardaroba, ma in tutti gli ambiti a 360°: questo comprende il mondo del make up, dei capelli, e anche dei bijoux.

Nel caso dei gioielli è davvero molto importante tener conto delle regole cromatiche, perché sono accessori che sono sempre in primo piano e molto spesso fanno da cornice al viso (come nel caso di orecchini e collane). Proprio per questo motivo, se scelti in maniera adeguata possono diventare un punto di forza, ma al contrario una scelta casuale potrebbe trasformarsi in un punto a nostro sfavore. Per evitare che questo accada, di seguito ti spiego come scegliere i gioielli in base al tuo incarnato.

Come scegliere i gioielli in base al tuo incarnato

Ricapitolando, proprio come per i vestiti, non bisognerebbe mai lasciare al caso la scelta dei gioielli: per apparire al meglio, anche il più piccolo dei dettagli deve essere in armonia.. in altre parole anche i gioielli devono essere in palette!

Lo step fondamentale per guidarti nella scelta tra gioielli oro o gioielli argento è individuare la tua Stagione di appartenenza. Se non la conosci, leggi i nostri approfondimenti sulle quattro stagioni cromatiche: Autunno, Inverno, Primavera, Estate.

Tuttavia, spesso non è facile individuare quale sia la propria stagione, perché il suo riconoscimento richiede esperienza tecnica. In questo caso però non scoraggiarti, puoi fare una seduta di Armocromia con un’esperta in materia e scoprire la tua Stagione di appartenenza.

Per individuare il colore dei gioielli che fanno per te è importante fare una prima distinzione tra stagioni calde, ovvero Autunno e Primavera, e fredde, cioè Estate e Inverno. Il sottotono freddo di una persona appartenente alla prima macro categoria si armonizzerà naturalmente con un metallo come l’argento, che per l’appunto è freddo. Viceversa l’oro solitamente dona a chi invece ha un sottotono caldo.

Questa è la semplice regola che dovrai tenere a mente quando sceglierai i gioielli da indossare. Naturalmente anche le pietre hanno il loro peso cromaticamente parlando, quindi prendile bene in considerazione nella scelta dei gioielli!

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe