Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 30€

Halo Make up: il trucco occhi che illumina e ingrandisce lo sguardo

Tra le tendenze in voga quest’anno c’è l’halo make up: una variante dello smokey eyes che si farà sicuramente amare da tutte noi. Ha tantissimi punti a suo favore: è un trucco semplice, è facile da realizzare, ed ha un effetto davvero super.

Che cos’è l’halo make up?

L’halo make up è la tecnica perfetta per chi vuole ingrandire e illuminare il proprio sguardo con un make up elegante. Pone il focus sugli occhi, rendendoli i protagonisti assoluti.

“Halo” vuol dire alone, e sta ad indicare il punto di luce che si crea utilizzando un ombretto chiaro su una base più scura, al centro della palpebra. Si chiama anche spotlight make up, proprio perché la sua caratteristica principale è questo punto luce posizionato strategicamente al centro dell’occhio.

L’halo make up, una variante dello smokey eyes

L’halo make up quindi sfrutta le sfumature di colore, proprio come lo smokey eyes, ma in maniera differente. Mentre nello smokey la tonalità più scura è nell’angolo esterno dell’occhio e va a sfumare fino alla tonalità più chiara, nell’angolo interno, nell’halo le sfumature scure si trovano agli angoli, e la parte centrale della palpebra mobile invece è illuminata dal colore più chiaro. Questo alone luminoso da cui prende il nome la tecnica, rende lo sguardo fresco, luminoso, ampio e irresistibile.

Il trucco halo è sicuramente un make up che fa per te, perché è adatto a tutte le tipologie di occhi (di ogni taglio o dimensione). Inoltre, si può utilizzare con ogni sfumatura di ombretto, il che lo rende perfetto per enfatizzare ogni colorazione di iride.

Come realizzare l’Halo Make Up

Il procedimento per realizzare l’halo make up è davvero semplice, di seguito trovi tutti gli step:

  1. Per garantire una lunga tenuta al tuo trucco, applica un primer occhi.
  2. Per primo devi stendere l’ombretto scuro su tutta la palpebra.
  3. Prosegui applicando l’ombretto più chiaro e luminoso nella parte centrale della palpebra.
  4. Adesso sfuma i due ombretti nei punti di congiunzione, fin quando non sarà più visibile uno stacco netto.
  5. Completa il trucco occhi con una passata decisa di mascara per rendere magnetico il tuo sguardo, e se ti piace, una linea di matita o di eye liner sulla bordatura dell’occhio.

Il trucco occhi halo si può realizzare con due colori qualsiasi, e lo stacco non deve essere per forza netto e deciso. Ad esempio, si possono utilizzare anche due ombretti tono su tono, puntando tutto sulla differenza di texture. Per un effetto davvero intenso, scegli una nuance chiara, luminosa e dai pigmenti altamente perlescenti o metallizzati: l’effetto luce sarà enfatizzato al massimo.

Adesso conosci tutti i segreti per amplificare il tuo sguardo e renderlo ultra luminoso! Fammi sapere come ti trovi con questa tecnica!

I problemi più frequenti alle unghie delle mani

Le mani sono sempre in primo piano, sono il nostro biglietto da visita, perciò, è importante tenerle sempre in ordine. Ma soprattutto, è importante che le nostre unghie siano sane; una bella manicure su delle unghie malridotte o malate non avrà certo l’impatto desiderato.

In una situazione di normalità e benessere, le unghie delle nostre mani sono forti, brillanti, hanno un colorito rosato e sono leggermente elastiche.

Quando una di queste caratteristiche muta, la causa può essere legata a molteplici ragioni: abitudini sbagliate durante la manicure, smalti aggressivi, utilizzo frequente di detersivi per la casa senza guanti; traumi; carenze a livello alimentare; malattie della pelle; problemi legati al stato di salute.

È possibile fare una prima distinzione osservando tutte le unghie delle mani: di solito, se il problema coinvolge solo un’unghia, lo si può ricondurre ad un fattore esterno, ma se le riguarda tutte è probabile che derivi da una patologia dell’organismo. Vediamo di seguito alcuni dei più frequenti problemi alle unghie delle mani.

Unghie Gialle

Il colorito giallo nelle unghie della mano è riconducibile alla nicotina, oppure è da ricercare nei prodotti usati per la manicure. Più raramente è spia di ipertiroidismo o malattie dell’apparato respiratorio.

Unghie Blu o Violacee

Quando il colore violaceo o blu riguarda tutte le unghie è sintomo di scarsa ossigenazione dei tessuti dovuta ad un ritorno venoso insufficiente. Se ne riguarda solo una, potrebbe essere indice di un trauma una contusione.

Unghie con piccole macchioline bianche o scure

Le piccole macchioline sono spesso indice di microtraumi, o microemorragie e generalmente scompaiono in poco tempo. Se persistono, possono essere sintomo di malattie della pelle, nei benigni o melanomi.

Unghie con macchie bianche e brune

Quando sull’unghia ci sono contemporaneamente macchie bianche e brune, probabilmente si tratta della presenza di un fungo, chiamato onicomicosi, da trattare per tempo onde evitare di arrivare a vedere la muffa formarsi sull’unghia.

Unghie con avvallamenti

Gli avvallamenti sulle unghie sono dei traumi subiti alla matrice e spariranno con il tempo, una volta che l’unghia sarà cresciuta.

Unghie con righe verticali

La comparsa sulle unghie di righe verticali può essere sintomo di invecchiamento o di eczema cronico.

Unghie con striscia rosa

Quando sulla parte finale delle unghie si forma una striscia rosa, devi controllare il fegato per una probabile cirrosi epatica.

Unghie a cucchiaio

Se non hai subito un trauma, e la superficie dell’unghia ha una forma “a cucchiaio” con un avvallamento al centro, la causa può essere una carenza di ferro o un problema tiroideo.

Unghie a “vetro d’orologio”

Questo problema è chiamato anche “ippocratismo digitale”, riguarda tutte le unghie che hanno una forma convessa, tipica del vetro di un orologio, ed è la conseguenza di abuso di alcol e fumo e di problemi a livello respiratorio, intestinale o del fegato.

Unghie a grotta

Quando le unghie si inspessiscono e, a causa di materiale corneo sotto di esse, crescono verso l’alto, la causa è un’anomalia tiroidea oppure la psoriasi.

Unghie che si sfaldano

Le cause di questa problematica sono da ricercare in: carenze alimentari, invecchiamento, traumi, contatto con sostanze chimiche o cosmetiche. Possono inoltre presentarsi come conseguenza di malattie, o mancanza di idratazione.

I problemi che possono interessare le unghie alterandone forma e colore sono diversi e le loro cause molteplici. Proprio per questo il trattamento è strettamente legato al problema scatenante. Quindi, non appena si nota qualcosa di insolito o diverso sulle unghie, è bene rivolgersi ad uno specialista in modo da poter individuare subito il problema e la cura adatta.

Beauty Routine Post Estate: pelle perfetta in 6 step

L’estate è un momento di relax e di riposo che sicuramente ci consente di staccare la spina e rilassare la mente, ma purtroppo, non ha lo stesso potere benefico anche per la nostra pelle. Le temperature elevate, l’esposizione al sole, l’acqua salata: sono tutti fattori che incidono sul benessere della nostra pelle, che a fine stagione può apparire stressata, secca, disidratata o affaticata.

Il modo migliore per prendercene cura nel quotidiano è una beauty routine ad hoc, per rimetterla in forma e prepararla ai mesi più freddi.

1. Detergere la pelle dopo le vacanze

Il primo cambiamento va fatto nell’ambito della detersione, prova ad utilizzare un olio. Le sue proprietà ristrutturanti, gli acidi grassi e gli omega 3 contenuti al suo interno, andranno a ristabilire la giusta composizione del film idrolipidico della pelle. Inoltre, una detersione profonda è uno step fondamentale per eliminare tossine e impurità.

2. Scrub e peeling viso

Inserisci regolarmente nella tua routine un prodotto per esfoliare la pelle. In questo modo aiuterai il normale turnover cellulare, eliminando le cellule in superficie e contribuendo a minimizzare eventuali piccole discromie cutanee.

Lo scrub agisce in maniera meccanica sulla pelle, grazie ai microgranuli di origine naturale contenuti al suo interno. Per una esfoliazione diversa, di tipo chimico, puoi fare ciclicamente un peeling, che, invece, agisce grazie agli acidi contenuti al suo interno. L’importante in questo caso è non esagerare, perché dopo lo stress estivo la pelle potrebbe essere molto più sensibile e reattiva del normale.

3. Idratare la pelle

La parola d’ordine in questo periodo è idratare. Il modo più semplice ed efficace per farlo è utilizzare un siero, in quanto riesce ad agire più in profondità, attenzione a sceglierlo in base alle esigenze della propria pelle.

Due tra gli attivi più efficaci ed indicati sono ad esempio l’acido ialuronico e la vitamina C.

4. Nutrire la pelle

Se la tua pelle è diventata secca, l’imperativo è “nutrire”. Per arrivare a nutrire in profondità la pelle, e contrastare la secchezza post vacanze, l’ideale è scegliere una crema dalla texture molto ricca. Per agire in questo modo, la crema deve contenere degli attivi in grado di arrivare in profondità, come la Vitamina E.

5. Maschere per il viso

Ritagliati almeno un paio di momenti a settimana per fare delle maschere viso. Preferisci quelle dall’idratazione intensa, dall’effetto nutriente, oppure defaticante; vedrai che saranno un ottimo aiuto per la tua pelle.

6. Alimentazione

L’alimentazione è un fattore importante nella Beauty Routine post vacanze, un forte alleato a cui non  viene dato il giusto peso; non commettere questo errore! Terminati gli strappi alla regola, ritorna ad avere un’alimentazione sana ed equilibrata. Limita alcool e bevande zuccherate e inserisci regolarmente nella tua alimentazione frutta e verdura di stagione.

Se seguirai tutti questi consigli, vedrai che la tua pelle si riprenderà e tornerà a splendere in men che non si dica, pronta ad affrontare il cambio di stagione e i mesi freddi in arrivo.

Tutto quello da sapere sulle sopracciglia Breezy Brows

Le avete notate anche voi? Sulle passerelle, sulle copertine delle riviste, nelle foto delle celeb su instagram: le sopracciglia folte e disordinate stanno attirando sempre di più l’attenzione. Lo stile pulito e ordinato a cui eravamo abituate è ormai tramontato è sta lasciando il posto ad un trend più wild e naturale. La nuova tendenza delle sopracciglia si chiama Breeze Brows e le vuole naturali e molto folte, incolte all’apparenza, ma sempre super curate.

Come realizzare le Breeze Brows

Le Breeze Brows si possono ottenere in due modi, vediamo quali.

Il primo procedimento per ottenere le Breezy Brows è più naturale, e si può realizzare a casa. Tutto ciò di cui hai bisogno è un siero allungante e fortificante con cui curare le tue sopracciglia una volta al giorno (l’ideale è la sera, appena struccata, inserendo questo step nella tua beauty routine). Dimentica le pinzette e lascia crescere le tue sopracciglia, anche al di fuori della linea definita dell’arcata, ma senza esagerare! Di giorno, invece, ti basterà pettinarle partendo dal centro del viso con movimenti verticali, per allungare ogni pelo verso l’alto, e con movimenti verso l’esterno alla fine dell’arcata. Come ultimo step non dimenticare di passare un fissante trasparente (o anche leggermente pigmentato se vuoi intensificarne il disegno e renderle visivamente più spesse); in questo modo lo styling durerà più a lungo.

Il secondo metodo è quello di ricorrere al trucco semipermanente, ma con un effetto diverso da quello del classico microbalding: il risultato è decisamente più aperto e ad “effetto spettinato”. Questa tecnica di trucco semipermanente, è perfetta per ricostruire l’arcata delle sopracciglia in caso di asimmetrie, infatti si presta in maniera ideale per riempire le arcate troppo sottili e svuotate, andando a disegnare dei nuovi peli.

In entrambi i casi il risultato è un effetto arioso, da qui il nome “breeze”. L’effetto finale è quello di un’arcata delle sopracciglia piena, con molto volume, dall’aspetto morbido, non definito e per niente compatto.

Sei non sei sicura di come possa risultare la tua immagine con questa nuova tecnica, prima di ricorrere al trucco semipermanente, fai una prova in casa e prova a portare le sopracciglia ampie e voluminose per qualche tempo. Se il risultato ti conquisterà, potrai poi decidere di optare per il trucco semipermanente!

Make up over 50: trucchi e consigli per un trucco anti-age

Il trucco è un alleato per noi donne, in tutti i periodi della nostra vita. L’importante è conoscere trucchi e accorgimenti da mettere in pratica, in modo da esaltare la nostra bellezza a tutte le età, anche dopo i 50 anni.

Non ci sono regole, oggi la data di nascita non è assolutamente un limite, basta seguire il proprio gusto e valorizzarsi, tenendo a mente qualche piccolo segreto specifico per un viso più maturo. Le esigenze della pelle cambiano con il tempo, ed è giusto avere qualche accortezza in più.

La beauty routine è importantissima: idrata sempre il viso e il collo con una crema adatta al tuo tipo di pelle e aiuta il ricambio cellulare con uno scrub almeno una volta a settimana. Queste abitudini ti aiuteranno a mantenere la pelle più luminosa e meno segnata.

Make up over 50: realizzare la base perfetta

La scelta del colore per realizzare la base trucco è di cruciale importanza, un errore di tinta rischierebbe di appesantire il tono della pelle ed evidenziare i segni del tempo. Per lo stesso motivo sono da escludere fondotinta coprenti e pesanti che creerebbero uno spessore eccessivo e indesiderato, opta per texture leggere, luminose e idratanti.

Anche la cipria è da evitare, i prodotti in polvere tendono a depositarsi proprio nelle rughe. In generale, per un perfetto make up over 50 la regola è creare il minore numero di strati possibili, e quanto più sottili.

Applica un po’ di blush, meglio se in crema da sfumare bene per ottenere un effetto radioso, e per delineare e alzare gli zigomi. Fai sempre attenzione a scegliere una tinta di rosa che si adatti bene al tuo viso.

Make up over 50: il trucco occhi adatto

Spesso oltre i 50 anni si ha timore nel truccare gli occhi, la palpebra tende a cadere e vengono percepiti come un punto debole. L’ideale è creare un contrasto grazie ad una matita marrone scuro, accompagnata da un ombretto. Ideali sono le tonalità calde, come quelle della terra. I colori freddi tendono a indurire i lineamenti e a invecchiare, quindi decisamente non sono tuoi alleati.

Per creare un effetto ottico lifting, utilizza un ombretto più chiaro sulla palpebra mobile sfumandolo verso le tempie, e uno più scuro sulla palpebra fissa. Sfuma sempre i tratti con il pennello o il polpastrello, le linee nette non valorizzano lo sguardo. L’unico nero concesso è solo quello del mascara per allungare le ciglia!

I segreti per le labbra perfette dopo i 50 anni

Le labbra con il passare del tempo tendono ad assottigliarsi quindi, per creare un effetto volume, utilizza una matita e un rossetto dello stesso identico colore. Delinea le labbra con la matita, ma evita di fuoriuscire dal contorno, il colore andrebbe a segnare ancora di più le rughe, e poi riempi con il rossetto. Valorizza il tuo sorriso truccando la bocca con una tinta vivace e piena, preferendo rossetti dalla texture compatta.

Segui questi consigli e realizzerai un trucco impeccabile, a prova di età!

Capelli corti e make up: tutti i nostri consigli

Ci avevi mai pensato? I capelli influenzano moltissimo la tipologia di trucco da scegliere, mentre i capelli lunghi fanno da cornice al viso, coprendo le parti marginali, i capelli corti lo scoprono del tutto. Se hai deciso di tagliare i capelli e vuoi sapere come realizzare al meglio il tuo make up, troverai di seguito le risposte.

I tagli corti sono un modo per stravolgere il proprio look e giocare con la propria femminilità, e ultimamente sono di gran moda. Se hai optato per i capelli corti, il tuo viso sarà più in evidenza e i tuoi lineamenti in risalto, quindi è molto importante creare armonia con il make up. Inoltre, un taglio corto può risultare boyish, altro motivo per curare il proprio beauty look con molta attenzione.

La base

Con il viso in primo piano, anche le piccole imperfezioni saranno più visibili, quindi la base deve essere molto curata. Neutralizza le occhiaie ed eventuali discromie e crea una base naturale e luminosa utilizzando primer, fondotinta e correttori. Il contouring è una tecnica da evitare nel caso di capelli corti, potrebbe saltare troppo all’occhio. La soluzione ideale è creare una base viso make up no make up, molto in voga al momento.

Occhi o labbra?

Scegli su cosa puntare, puoi decidere di mettere in evidenza gli occhi o la bocca, evita di caricare entrambi i punti per non rischiare di creare un make up troppo carico.

Hai deciso di puntare sugli occhi? Truccali anche di giorno, crea delle sfumature con le nuance dei beige e del marrone che riscaldano lo sguardo. Puoi dare maggiore profondità disegnando una linea marrone con la matita sulla rima ciliare superiore. Di sera invece puoi realizzare un make up occhi più deciso e intenso. È assolutamente promosso il classico smokey eyes, sia in nero che in altre sfumature, e anche con finish metallici e glitterati. Se hai un taglio corto e hai deciso di valorizzare gli occhi, l’eyeliner e il mascara XXL sono i tuoi più grandi alleati.

Se hai optato per un taglio con la frangia, evita di truccare eccessivamente gli occhi e di richiamare quindi tutta l’attenzione nella parte superiore del volto. In questo caso la scelta vincente è valorizzare le labbra.

Una scelta d’effetto è mantenere il trucco occhi più soft, e concentrarti sulla bocca. Puoi sbizzarrirti e optare per delle tinte accese e vistose, oltre al classico rosso, puoi scegliere un ciliegia, corallo, rubino, viola, fucsia…insomma, via libera al colore!

Ricorda però che dei rossetti con colori così decisi richiamano molto l’attenzione, quindi, utilizza anche una matita per le labbra in modo da impedire al rossetto di fuoriuscire dal bordo e causare imperfezioni.

Consigli make up per cerimonie in autunno

L’autunno è arrivato e hai una cerimonia in vista? Sei stata invitata ad un matrimonio e ti stai chiedendo quale possa essere il trucco adatto all’occasione, sei nel posto giusto! Di seguito troverai tanti consigli e suggerimenti per scegliere il tuo make up per una cerimonia in autunno.

Ecco come realizzare il tuo make up

La base è come sempre uno step fondamentale, e, per realizzare un make up in grado di durare per tutta la cerimonia, assicurati di utilizzare dei prodotti a lunga tenuta. Opta per una base luminosa così da sfoggiare un aspetto fresco e ricercato; hai mai provato Glow Me? Impreziosisce la tua pelle di riflessi luminosi, e rende il tuo incarnato brillante e ultra fresh! Per realizzare un bellissimo trucco per una cerimonia in autunno, focalizzati sulla palette di colori tipica di questa stagione, nuance che richiamano la terra, colori naturali, caldi e compatti.

Make up cerimonia in autunno di giorno

Un fattore importante da prendere in considerazione è il momento in cui si svolge l’evento. Una cerimonia che si svolge di giorno richiede un make up più delicato e minimal, sarebbe perfetto un beauty look nude e naturale. Questo non vuol dire che sono aboliti i colori, ma che bisogna preferire quelli pastello e chiari, ed evitare sfumature troppo accese o finish metallizzati che sarebbero decisamente inappropriati. Un make up perfetto per una cerimonia in autunno di giorno è il trucco monocromatico rosa. Per le labbra l’ideale è un velo di gloss idratante e volumizzante, un tocco in grado di valorizzare la bocca con semplicità. Se non vuoi rinunciare a un pizzico di colore, opta per un rossetto prettamente autunnale come il bordeaux, per un evergreen come il rosso oppure il nude, scelta sempre molto raffinata.

Make up cerimonia in autunno di sera

Se invece la cerimonia si svolge di sera, ti consiglio di realizzare un make up più deciso ed estroso, a patto che sia sempre armonico e mai esagerato. In questo caso, puoi usare tinte più intense per marcare gli occhi, come le sfumature del nero, del grigio e del blu, e magari creare uno smokey eyes, trucco sempre molto elegante e d’effetto. Anche le nuance della palette del marrone e del bronzo sono perfette per sottolineare lo sguardo in maniera raffinata.

Per quanto riguarda il rossetto, via libera, hai più spazio per decidere quale colore indossare sulle labbra.

Trucco invitata cerimonia in autunno: l’abbinamento giusto

Per fare delle scelte giuste e vincenti in fatto di make up, ricordati di tenere sempre in considerazione anche l’abito che indosserai e lo styling dei capelli.Trucco e vestito non devono essere per forza ton sur ton, ma una sinergia tra questi due elementi darà vita sicuramente ad un aspetto di insieme molto curato e armonioso. Se hai deciso di lasciare i capelli sciolti, con il make up è meglio focalizzare l’attenzione sulle labbra, se, invece, la tua chioma sarà raccolta, cerca di intensificare lo sguardo facendo diventare gli occhi il focus del tuo beauty look.

Gli errori da evitare

Non strafare e non esagerare, eleganza e sobrietà sono alla base di ogni make up da cerimonia ben riuscito. Il buon gusto deve essere sempre la linea guida per la realizzazione del tuo look da cerimonia autunnale. Evita di provare per la prima volta dei prodotti che non hai mai utilizzato, se non conosci la tenuta di un cosmetico, non indossarlo in un’occasione importante in cui vuoi essere sicura di apparire al meglio…molto a lungo!

Se terrai tutti questi consigli e queste linee guida a mente per realizzare il tuo make up per una cerimonia in autunno, l’unico rischio che correrai sarà quello di rubare la scena alla vera protagonista!

Trend Make Up Autunno Inverno 21/22: tutte le tendenze da seguire

Sei pronta a voltare pagina e salutare il 2021? Manca ancora un po’, ma ciò che possiamo fare insieme è dare uno sguardo alle tendenze make up autunno inverno 2022!

Il trend per il nuovo anno rispecchia tutte le speranze che custodiamo dentro di noi: mettere la parola fine a questo periodo di emergenza sanitaria e brillare. Proprio per questo le nuove tendenze make up per l’autunno inverno 2021/2022 sono ultra glam, per risplendere con beauty look originali, ma alla portata di tutte, durante la prossima stagione.

Gli occhi sono i protagonisti del trucco occhi autunno inverno 2022

La base si conferma luminosa, caratterizzata da un incarnato fresco e naturale: in una sola parola, impeccabile. Quindi a fare la differenza sono sicuramente gli occhi, lo sguardo è senza dubbio il fulcro del make up per la prossima stagione fredda. Via libera a smokey eyes decisi, trucco grafico sulle palpebre e Halo make up!

Lo smokey eyes, è un trucco intramontabile, e quest’anno la sua eleganza e il suo magnetismo lo riconfermano tra i trend di stagione: il nero e il grigio sono i colori che vanno per la maggiore, da completare assolutamente con una linea di eyeliner con tanto di codina per allungare lo sguardo.

Non mancano i look grafici, tracciati con l’eyeliner (nero, ma anche nelle varianti più vivaci e colorate) con precisione estrema.

Avete mai sentito parlare di halo make up? Vi consiglio di prendere appunti, perché nella prossima stagione lo vedrete spesso! Si tratta di un trucco occhi caratterizzato da un “alone” luminoso al centro della palpebra, creato con un ombretto più chiaro rispetto a quello utilizzato negli angoli. Questa riempie lo sguardo di luce e rende le iridi super brillanti.

L’ombretto technicolor è un altro modo vivace e sopra le righe di rendere protagonista li sguardo. È perfetto soprattutto quando si indossa un look total black ed è facilissimo da creare: basta realizzare una lunga scia in stile cat-eye, che ricopra tutta la palpebra e che si spinga oltre, allungando l’occhio verso l’alto. Le nuance che fanno tendenza sono elettriche, fluo, sgargianti.. insomma tinte che sanno farsi notare!

Per le occasioni speciali c’è un nuovo fenomeno di bellezza, quest’anno per brillare, lasciate da parte gli ombretti metallizzati e i glitter, la nuova frontiera sono gli strass e le pietre da applicare direttamente sulla palpebra. Puoi applicare questo accessorio indispensabile, nell’angolo interno dell’occhio, in quello esterno o magari sotto la rima inferiore, oppure utilizzarne di varie dimensioni per creare un motivo sopra l’occhio, o addirittura ricoprire tutta la palpebra mobile! Completa questo trucco ultra brillante con un mascara deciso e incurvante come curl.

Le labbra

Le labbra sono super idratate, luminose e prediligono un look nude e naturale. Se proprio non vuoi rinunciare al rossetto, il colore per l’inverno 2021/2022 è il rosa, colore super elegante e versatile in grado di adattarsi a diversi beauty look. Rosa baby, nude, neon, bubblegum: scegli la sfumatura e il mood giusto per tetra le sue infinite sfumature.

Come realizzare uno smokey eyes blu

Sono sicura che quando pensi allo smokey eyes, il primo colore a cui lo associ è il nero: ho indovinato? La variante nera è sicuramente la più diffusa e utilizzata, ma lo smokey eyes è un trucco che si può realizzare con tutte le nuance che ci vengono in mente! Ad esempio una tonalità bellissima con cui dare vita a questo trucco occhi ever green è il blu.

Di seguito ti spiego tutto quello che devi sapere per sfoggiare uno smokey eyes blu a regola d’arte: come realizzare questo make up, i motivi per cui dovresti sceglierlo e quale tonalità fa al caso tuo.

Tutto quello da sapere per realizzare uno smokey eyes blu

Per creare una base perfetta per il tuo trucco occhi e per garantirne la tenuta, stendi un velo di primer occhi sulle palpebre.

Puoi realizzare lo smokey eyes blu sfumato in due modi: fondendo tra loro due diverse tonalità  di ombretto (una più scura da utilizzare sul lato esterno e una più chiara da applicare sull’area interna dell’occhio) oppure puoi modulare una sola nuance. In entrambi i casi, dovrai creare una sfumatura di colore che dall’angolo dell’occhio vada verso l’esterno e che dalla rima ciliare si estenda fino alla palpebra mobile.

Infine, traccia una linea con l’eyeliner o con una matita per intensificare l’effetto dello smokey eyes blu, e non dimenticare di dare volume extra alle ciglia con un mascara volumizzante. Se il colore blu ti sembrare un pochino impegnativo e hai paura che questa tonalità possa essere troppo impegnativa, ti svelo un segreto: per alleggerire questo make up occhi è bene dosare il colore e realizzare delle sfumature non troppo estese.

Smokey eyes blu: a chi sta bene

Con lo smokey eyes non si sbaglia mai, è un trucco che valorizza gli occhi, qualsiasi sia la loro forma. Lo smokey eyes, infatti, è la tecnica ideale per rendere lo sguardo magnetico e profondo, e l’utilizzo del blu dà vita ad un make up occhi di tendenza e sofisticato.

Lo smokey eyes blu si sposa benissimo con le iridi scure, quindi è particolarmente indicato per valorizzare  gli occhi castani, nocciola e neri, ma in generale, può essere realizzato da chiunque abbia voglia di giocare e sperimentare con il colore.

Fai molta attenzione: questo make up blu tende a far risaltare le occhiaie, quindi ricordati sempre di coprirle a dovere con il giusto correttore prima di realizzarlo.

Scegliere la sfumatura giusta

Se hai la carnagione scura, dai vita al tuo smokey eyes blu mixando le gradazioni del blu elettrico con i toni del ghiaccio, colore che deve essere predominante anche nel caso di carnagione media. Sulla pelle chiara, invece, la sfumatura che risalta di più è un blu non troppo scuro che tende impercettibilmente verso il verde.

Capelli neri e make up: ecco i nostri consigli

La chioma nera è caratterizzata da un fascino seducente e misterioso, e di grande impatto visivo. Ma per ogni “pro”, c’è sempre un “contro”, i capelli scurissimi possono, infatti indurire i lineamenti e, in alcuni casi, appesantire il viso. Per questo è molto importante creare un make up ad hoc, che si armonizzi perfettamente anche con il colore dei capelli. Del resto non è un segreto che per rendere più bella una donna è fondamentale utilizzare delle tonalità che la valorizzino, e che si sposino bene con i suoi colori.

La base

Il colore della chioma è sicuramente un elemento di cui tener conto nella realizzazione del make up, seguito dal colore della pelle.  Le donne dai capelli neri, possono avere una carnagione bianco latte, oppure la pelle olivastra e dorata. Il fondotinta da scegliere se hai la chioma scura e la pelle bianca è l’avorio, a cui bisogna accompagnare un velo di blush rosato per neutralizzare il pallore del viso.

Per le donne dai capelli neri e la carnagione olivastra la base più indicata è di tipo illuminante, è necessario però uniformare l’incarnato con un fondotinta beige e poi scaldarlo con tonalità calde e luminose come l’oro e il bronzo.

Trucco occhi per i capelli neri

Gli occhi sono il punto chiave da valorizzare, ma non c’è bisogno di esagerare: alla corvina basta un piccolo accento per esprimere tutto il suo magnetismo attraverso lo sguardo. Una linea di eyeliner o di kajal, e un punto luce sulla rima inferiore sono sufficienti per creare un effetto bellissimo, specialmente per chi ha la pelle dorata. Se vuoi aggiungere un tocco di colore, le tonalità d’ombretto più indicate sono il blu e il bronzo per gli occhi scuri, le sfumature del rosso o dell’arancio per valorizzare gli occhi chiari. Completa il trucco occhi con un mascara volumizzante e dal colore nero intenso.

Da evitare: non realizzare mai un trucco occhi troppo pesante, ed evita di utilizzare ombretti nei toni del verde e del giallo, che stonerebbero con i tuoi colori!

Se hai i capelli neri, nel tuo beauty non deve mai mancare una matita per le sopracciglia. Queste ultime infatti devono essere folte, piene, ed anche scure proprio come i tuoi capelli.

Le labbra

Se i tuoi capelli sono scurissimi, le labbra sono un dettaglio importantissimo, che se truccato a dovere, fa sempre la differenza. Il rossetto rosso, intenso e classico, ma anche nelle sue sfumature più dark, oppure color ciliegia, è una scelta perfetta se hai la carnagione chiara. Chi ha la pelle olivastra invece, ottiene il massimo con il rossetto corallo o rosso caldo, ed ha comunque una scelta molto più vasta: le nuance da evitare sono soltanto i colori pastello e il rosa.

Come realizzare un make up anni 80

“Cosa resterà di questi anni ’80?” Si chiedeva Raf nel ritornello di una sua nota canzone— una cosa è certa: da qualunque prospettiva si guardino, i favolosi anni ’80 hanno lasciato il segno, anche nel make up!

La tendenza trucco che ha caratterizzato l’intero decennio degli anni ’80 rispecchia totalmente il mood di quel periodo: è la più vivace e colorata di sempre, e sembra dire addio alla naturalezza hippy in favore dell’eccesso. I protagonisti assoluti sono senza dubbio i colori, sempre sgargianti, e intensi, da abbinare tra loro con stravaganza, dando vita ad accostamenti impensabili.

Ecco come fare per ricreare un esuberante trucco anni ’80

1.La base

La base trucco anni ’80 era decisamente pesante e volutamente chiara, per far risaltare in maniera ancora più decisa i colori vivaci del make up: per ricrearla utilizza un fondotinta più chiaro di due tonalità rispetto al colore della tua pelle e fissalo con abbondante cipria.

Il fard, elemento distintivo del trucco anni ’80, è d’obbligo: scegli un colore deciso e audace tra il rosa, il fucsia, l’arancione, il rosso e il prugna e applicalo in maniera diagonale fino alle tempie, in modo da sottolineare in maniera evidente lo zigomo. Attenzione a non sfumarlo troppo deve essere marcato nei contorni e ben visibile. Per riprodurre al meglio la tendenza di quell’epoca, puoi farlo arrivare fino all’altezza degli occhi, dove poi dovrai fonderlo con il colore dell’ombretto.

2. Gli occhi

In contrasto con le sopracciglia sottili e ad arco che hanno popolato gli anni ’70, negli anni ’80 il trend era molto simile a quello di oggi, sopracciglia naturali, folte e selvagge che rispecchiano in maniera perfetta anche il trend di quel momento.

Gli occhi sono sempre molto truccati: per realizzare il make up sulle palpebre, scegli almeno due colori accesi e in contrasto. Applica l’ombretto su tutta la palpebra, fino alle sopracciglia. Mi raccomando, niente sfumature e transizioni, lo stacco tra colori deve essere netto e marcato.

Sfuma un tratto di matita nera sull’angolo esterno dell’occhio in modo da rendere lo sguardo più profondo e sensuale, applica la matita anche nella rima interna e infine, dai diverse passate di mascara volumizzante, rigorosamente nero.

3. Le labbra

Per ricreare un trucco in perfetto stile anni ’80 non può mancare un rossetto dal colore vibrante e audace. In quegli anni andavano moltissimo il rosa in tutte le sue sfumature, il fucsia, il viola, l’arancio, il marrone e il color mattone.

Adesso sei pronta a rivivere la magia dei mitici anni ’80 attraverso un make up coloratissimo!

Il giallo nell’armocromia: a chi sta bene?

Il giallo è un colore luminoso e vibrante, spesso associato alla stagione estiva e alle giornate calde, è capace di far sentire bene chi lo indossa. È una tonalità che trasmette buon umore e felicità, ma non sta bene proprio a tutte. Se c’è una cosa che ho capito grazie all’armocromia, è che scegliere i colori giusti può davvero fare la differenza!

Il giallo, infatti ha una componente di luce molto rilevante, e quindi rispetto ad altri colori, ha un notevole impatto sull’incarnato. Questo significa che, se non è un colore adatto a te, il giallo potrebbe spegnere la tua immagine in maniera evidente. Ecco perché tendenzialmente andrebbe indossato da donne le cui caratteristiche si sposano bene con i colori caldi.

Il giallo si intona bene con altri colori dalle caratteristiche simili, quindi è indicato per le persone dai toni caldi: se il tuo incarnato è olivastro, ambrato o dorato, la vicinanza con questo colore ti illuminerà il volto.

Ma come ci insegna la ruota dei colori, ogni colore ha tante sfumature, e quindi ogni stagione ha una diversa tonalità di giallo da poter indossare.

Siccome il giallo è un colore magnetico e in tante proprio non possono fare a meno di indossarlo, di seguito ti spiegherò qual è la sfumatura ideale per ogni stagione.

Primavera

La Primavera è sicuramente la stagione che va maggiormente d’accordo con questo colore, e che ha a disposizione tantissime tonalità per creare i suoi look. I toni più accesi e vivaci sono perfetti per la Primavera Assoluta; se sei una Primavera Chiara starai benissimo con sfumature più spente; invece le nuance delicate e pastello sono l’ideale per la Primavera Chiara Soft.

Autunno

Anche la Donna Autunno può contare su tante varianti di giallo. Se sei un Autunno Assoluto puoi indossare il giallo mostarda, il giallo scuro e il giallo ocra: queste tonalità sono perfette per risaltare la tua figura. Autunno Soft Profondo e Autunno Soft Chiaro invece devono puntare su un giallo più spento e meno caldo, come le gradazioni del senape, rigorosamente spente. L’Autunno Profondo si sposa perfettamente con tonalità di giallo più intense e decise, che però non devono mai essere troppo accese.

Inverno

Il giallo indicato per la Donna Inverno è freddo, e comprende anche il lime, con una venatura di verde al suo interno: sono delle sfumature bellissime, fredde e accese che vanno d’accordo con tutte le sottocategorie di questa stagione.

Estate

La Donna Estate invece non viene valorizzata da questo colore: se appartieni a questa stagione e ami il giallo, il mio consiglio è di evitare di indossare capi di questa tinta, ma di prenderla a piccole dosi, ad esempio all’interno di un indumento a fantasia, o di indossarla su un piccolo accessorio o dettaglio. Un altro escamotage può essere quello di non accostare il giallo al viso, e di sceglierlo magari per una gonna o un pantalone, da abbinare ad una blusa o un top di colore complementare che sia ovviamente in palette!

4 step per un’abbronzatura perfetta

L’estate è ormai iniziata, e sono sicura che anche tu hai intenzione di impegnarti durante le vacanze per raggiungere una favolosa tintarella. L’abbronzatura dona sicuramente a tutti, ma come fare per valorizzarla? Ecco alcuni suggerimenti che ti torneranno molto utili.

1. Prendere il sole gradualmente

Innanzitutto, per avere un’abbronzatura intensa e duratura e soprattutto per non danneggiare la pelle, è importantissimo esporsi al sole con la protezione. Proteggendoci dai raggi UV, la crema solare ci permetterà di evitare scottature, e quindi la nostra pelle non si spellerà, né diventerà irritata e secca.

Altro prodotto fondamentale che non può mancare nella trousse estiva per avere un’abbronzatura perfetta è il doposole. Dopo una giornata al mare, la pelle ha bisogno di un’alto grado di idratazione. Ottenere un’abbronzatura graduale e mantenere idratata la pelle sono due fattori fondamentali che faranno mantenere la tua pelle perfettamente abbronzata, e a lungo!

2. Valorizzare l’abbronzatura con il make up

Una volta ottenuta una pelle perfettamente dorata, per far risaltare ancora di più il tuo incarnato, aiutati con il make up. Naturalmente non potrai utilizzare gli stessi prodotti che usi in inverno, ma dovrai adoperare dei trucchi più adatti al colore caldo e ambrato della tua pelle in estate.

Il segreto per esaltare al meglio l’abbronzatura è renderla la vera protagonista: quindi la soluzione migliore è realizzare un make up – no make up, quindi un beauty look estremamente naturale con un tocco di colore solamente su occhi e labbra.

3. Usare i prodotti make up per il viso abbronzato

Il mio consiglio è di evitare il fondotinta, che durante la stagione calda potrebbe appesantire la pelle. Punta invece su una crema idratante per creare una base trucco ideale, e se proprio senti la necessità di uniformare l’incarnato, utilizza una BB cream leggera che sia anche idratante.

Il vero must have in questo caso è la terra Sun Feel, che scalderà il tuo incarnato creando un meraviglioso effetto glow. Per accentuare l’effetto bonne mine che una giornata di sole regala naturalmente al tuo viso, passa un velo di blush luminoso sulle gote.

Sulle labbra scegli un gloss o un rossetto dal finish metallico o cangiante, che enfatizzerà le labbra con un colore extra luminoso.

L’estate è il momento perfetto per giocare con i colori: colora le palpebre con un ombretto intenso e vivace. I colori caldi sono perfetti con l’abbronzatura. Per un party estivo illumina e impreziosisci il tuo sguardo con un tocco di glitter.

Osa con il colore, anche sulle unghie: una manicure dai toni accesi si sposa benissimo con la pelle ambrata.

4. Indossare i colori giusti

Infine, non dimenticare di indossare i colori giusti, ci sono alcune tonalità che riescono a valorizzare l’incarnato dorato al meglio. Per i tuoi look estivi punta sul bianco, l’avorio, il crema, il giallo, i colori fluo, l’arancione e il rosso.

Tutti gli usi alternativi del rossetto

Il rossetto è un cosmetico che non manca mai nella trousse di noi donne, perché riesce a dare una marcia in più ad ogni look e a trasformare velocemente un beauty look da giorno in uno da sera. Ma hai mai pensato agli usi alternativi che può avere un rossetto? Ci sono diversi modi meno convenzionali in cui puoi applicarlo!

Se hai poco tempo o se non sei a casa e hai solo un rossetto con te, questo articolo ti tonerà davvero utile: scopri come dare un twist al tuo make up con il solo utilizzo del rossetto!

Rossetto al posto del blush

Utilizzare il rossetto al posto del blush è semplicissimo, ed è un trucchetto che i make up artist utilizzano da sempre. Preleva una piccolissima quantità di prodotto direttamente con il polpastrello e picchiettalo dolcemente con le dita sulle guance, poi sfumalo in maniera delicata, come se fosse un blush in crema. Un rossetto rosso, corallo o rosa è perfetto per creare una sfumatura fresca e di vitalità sulle guance.

Utilizza il gloss come un illuminante

Anche il gloss può essere utilizzato sulle guance: ha lo stesso effetto dell’illuminante e sulla pelle ha un’ottima tenuta, anche maggiore di quella che di solito ha sulle labbra. Applicalo sugli zigomi per rimarcarli e valorizzarli.

Rossetto al posto dell’ombretto

Con la stessa tecnica con cui si può applicare sulle guance, il rossetto si può utilizzare per creare una sfumatura colorata sulle palpebre. Una volta prelevata e picchiettata una piccola quantità di prodotto, sfumala sui bordi.

Rossetto come balsamo labbra colorato

Dall’unione tra il tuo solito rossetto e un balsamo labbra, puoi ottenere un una variante di quest’ultimo colorata. Fai una leggera e delicata passata di rossetto sulle labbra e sfumalo con le dita, applica sopra un balsamo labbra e vedrai che i due prodotti si fonderanno e si amalgameranno a perfezione. In questo modo avrai labbra super idratate ma dal colore brillante.

Rossetto liquido come eye-liner

Alcuni rossetti liquidi hanno dei colori e una texture così belli e particolari che utilizzarli solo sulle labbra è un vero peccato. Dopo aver utilizzato un primer, con l’aiuto di un pennellino da eyeliner, traccia una linea sottile sugli occhi, in questo modo potrai dare vita a tantissimi make up davvero unici. Se l’idea ti piace, puoi abbinare il trucco occhi a quello delle labbra, utilizzando lo stesso rossetto!

Ora sai che ti bastano un rossetto e la tua creatività per dare vita ad un make up d’effetto. Sei pronta a rompere le regole!

Come realizzare un trucco sposa secondo le tendenze 2021

Se nel 2021 dirai il fatidico sì e stai cercando spunto per il trucco sposa, sei nel posto giusto. Di seguito scoprirai la tendenza 2021 a cui ispirarti per il giorno del tuo matrimonio. Il make up da sposa è un dettaglio non trascurabile del tuo grande giorno, ti farà sentire bellissima e a tuo agio in un momento di forte emozione ed è importante che rispecchi il tuo stile e il tuo modo di essere.

La tendenza del trucco sposa 2021 vuole enfatizzare la bellezza naturale della sposa. Questo si traduce in un make up luminoso, naturale e minimal, che dà vita ad un look all’insegna della semplicità. Insomma, un trucco in grado di valorizzare tutti i punti di forza del tuo viso in maniera non invasiva, minimizzando e rendendo impercettibili le imperfezioni.

Trucco sposa 2021: la base

Niente basi coprenti o corpose, è l’incarnato a fare la vera differenza in questo tipo di trucco dall’effetto super naturale. La base è da realizzare con prodotti in crema, che non si asciugano e rimangono morbidi, e che una volta applicati diventano quasi invisibili, fondendosi con la pelle. L’unica accortezza da avere con questo tipo di prodotti è di non esagerare, usa con parsimonia i prodotti in crema altrimenti in foto tenderanno a riflettere eccessivamente la luce. Magic Cream è il prodotto ideale per creare una base naturale, è delicatamente pigmentato, colora la pelle in maniera delicata, illumina il viso e non crea lucidità.

Creando in questo modo la base make up, il tuo volto sarà radioso, ma non dimenticare un velo di blush dalla nuance naturale e ultra leggera e una passata leggera di cipria opacizzante come la Fix Powder, soprattutto nelle zone in cui la luce si riflette maggiormente, in modo da avere un risultato sempre perfetto, sia dal vivo che nelle foto ricordo.

Gli occhi sono i veri protagonisti

Il segreto per la riuscita del make up nude da sposa, è un sapiente gioco di luci e ombre che esalta le forme del viso, rendendo gli occhi i veri protagonisti. Anche per quanto riguarda questi ultimi, le tinte trucco sono tenui, delicate, sulla stessa linea del look naturale realizzato per la base. Le sfumature da scegliere per le palpebre dipendono prevalentemente dal colore dei tuoi occhi.

Se hai gli occhi azzurri punta su un ombretto caldo con una piccola presenza di pigmento arancione, come ad esempio il pesca, l’albicocca o il corallo: sono colorazioni delicate e luminose che allo stesso tempo riescono a scaldare lo sguardo facendo risaltare l’iride. Per un effetto all over, puoi riprendere la stessa tonalità che sceglierai per gli occhi con il blush sulle guance.

Gli occhi scuri invece sono maggiormente esaltati da un trucco panna e marrone, da combinare e mixare creando un gioco di tenui ombre e luci sulle palpebre.

Con gli occhi verdi, invece, si può osare un pochino di più: i colori diventano caldi e ambrati e si prestano ad essere ripresi, sempre in maniera tenue, anche sulle labbra.

Il trend del trucco sposa 2021 propone anche lo smokey eyes. Non pensare al classico make up nero, intenso e deciso, ma declinato in una versione delicata e leggera, nella palette del marrone dal finish opaco. In alternativa puoi realizzarlo con un finish metallizzato, scegliendo di applicarlo su tutta la palpebra, oppure al centro per aprire lo sguardo creando un delicato punto luce.

L’ultimo step per valorizzare gli occhi è quello di curare le sopracciglia, non calcarle in maniera eccessiva, ma definiscile in maniera delicata, riempiendole dove sono meno folte. Un trend molto in voga e che è perfetto con il mood naturale e delicato della sposa 2021 è quello delle soap brows.

La bocca è super glam nel trucco sposa 2021

Per quanto riguarda le labbra sono assolutamente promossi tutti quei colori naturali e nude da scegliere in base al proprio incarnato: sfumature color carne, pesca e rosa. La soluzione ideale è applicare un rossetto liquido a lunga tenuta, che idrati e colori le labbra per tutto il giorno.

Questi sono tutti i consigli di cui hai bisogno per la realizzazione di un make up che ti permetterà di lasciare tutti senza fiato nel giorno delle tue nozze.

Trucco semipermanente labbra dalla A alla Z

Il trucco semipermanente labbra è un trattamento di dermopigmentazione volto a far sembrare la bocca sempre perfetta. Questo tatuaggio soft, infatti, rende le labbra impeccabili, perfettamente simmetriche e volumizzate. Ecco perché, insieme al filler labbra con acido ialuronico, il trucco semipermanente labbra è uno dei trattamenti più richiesti per dare volume e consistenza alla bocca.

Quando si effettua il trucco semipermanente labbra?

La dermopigmentazione sulle labbra non ha solo un fine estetico, anzi, è nata in America con lo scopo di correggere alcuni difetti che possono generare insicurezza, o addirittura malessere psicologico. Il trucco labbra quindi si può eseguire per varie motivazioni come ad esempio per correggere eventuali imperfezioni e asimmetrie, per coprire macchie o cicatrici, per dare armonia, per definire il contorno labbra, per ottenere un effetto volumizzante.

Ecco le 3 tecniche del trucco semipermanente labbra

Tecnica Contorno Labbra

È la tecnica perfetta se desideri definire la tua bocca e consiste nel ridisegnare il contorno delle labbra, utilizzando un pigmento fino a due tonalità più scure.

Tecnica Sfumata ad Effetto Rimpolpante

Se invece vuoi ottenere un effetto rimpolpante, e donare volume alla tua bocca, la dermopigmentista disegnerà una linea sottilissima (si tratta di appena uno o due millimetri) appena al di fuori del contorno labbra, poi con una tinta più chiara sfumerà il colore verso l’interno. La sfumatura serve a non far percepire la diversità di colore tra la rima e la mucosa. Con questa tecnica le labbra appaiono piene e voluminose. Se desideri un effetto naturale, ti consiglio di scegliere un colore di un paio di toni al massimo più scuro della tua pelle, in questo modo eviterai uno stacco netto, e la tua bocca sarà sempre in risalto anche senza rossetto. Se ami le tinte forti e vistose, invece, puoi optare per una tonalità più scura e decisa.

Tecnica Riempimento Labbra

Questa tecnica si concentra di più sulla mucosa labiale; è molto indicata per chi ha le labbra di un colore molto chiaro e lo desidera più intenso, si può utilizzare anche per creare un effetto volume maggiore. Questo è possibile riempiendo le labbra in maniera sfumata (lasciando il pigmento più chiaro verso l’interno). Per darti un’idea più precisa, il trucco semipermanente labbra con la tecnica a riempimento ricrea l’effetto rossetto.

Quanto dura il trucco semipermanente alle labbra?

La durata della dermopigmentazione alle labbra è di circa un anno, ma varia da persona a persona, perché dipende da numerosi fattori come il tipo di pelle, il sistema immunitario, l’età, l’esposizione al sole, l’utilizzo di cosmetici leviganti, la qualità del pigmento applicato.

Le labbra sono il simbolo della sensualità di una donna, e la dermopigmentazione è il trattamento ideale per chi le desidera espressive e definite.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe