Spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 30€

Autunno: scopri i quattro sottogruppi secondo l’Armocromia

L’armocromia è una disciplina che individua quali siano le sfumature da preferire per il proprio guardaroba e da utilizzare per il make up, in base ai colori naturali che caratterizza ognuno di noi, al fine di valorizzare la nostra bellezza.
L’analisi del colore, prendendo in considerazione quattro fattori fondamentali – sottotono, valore, contrasto e intensità – crea una suddivisione in 4 maxi categorie: Inverno, Primavera, Autunno, Estate. Ogni stagione presenta una versione pura, affiancata da tre sottogruppi, quindi avremo in tutto 16 sottogruppi.

Analisi del colore: scopri se sei una donna Autunno

Pelle

La caratteristica principale della donna Autunno è il sottotono caldo e dorato della pelle, il sovratono tende al giallo, oppure può essere ambrato o olivastro.
La pelle di una donna Autunno avendo molta melanina, si abbronza facilmente e difficilmente si scotta al sole. Cioè che influisce maggiormente nella determinazione di una stagione è il sottotono della pelle; il colore degli occhi e dei capelli è relativo.

Occhi

Il colore degli occhi può essere verde, azzurro-verde, castano, marrone scuro o nero.
Gli occhi possono riconfermare la stagione calda di appartenenza con le loro sfumature calde, ma possono anche avere sfumature fredde.

Capelli

Il colore dei capelli di una donna Autunno può essere biondo, castano (sia chiaro che scuro), oppure rosso. Attenzione: non sempre una chioma “calda” è indice di un sottotono caldo, molto di frequente anche i sottotoni freddi hanno sfumature calde.

I quattro sottotoni dell’Autunno

Autunno Deep

L’autunno profondo comprende le tonalità più scure e intense di tutta la stagione: la pelle è ambrata e calda, le labbra molto pigmentate, i capelli scuri e gli occhi vanno da tonalità marrone cioccolato al verde scuro.
Si sposano perfettamente con questa stagione il marrone scurissimo, il viola melanzana, il verde bosco scuro, il verde petrolio, l’ottanio intenso, il bordeaux e il vinaccia.
autunno deep armocromia

Autunno Warm

Questo sottotono è una vera e propria esplosione di calore cromatico: prevalgono sfumature spiccatamente calde, come i capelli rossi.
Se sei una donna Autunno Warm esalta la tua bellezza con il rosso pomodoro, il giallo senape, il rosa salmone scuro, l’arancio scuro, il marrone caldo, il verde oliva, il verde acqua scuro e il viola neutro.
autunno warm armocromia

Autunno Soft

La donna che appartiene a questa sottocategoria è delicata ed ha i colori più chiari di tutta la macro stagione; il suo mix pelle, occhi, capelli è tutto tono su tono. I capelli sono biondi e gli occhi possono essere verdi, castani chiari o cerulei.
Beige, cammello chiaro, giallo mielato, verde oliva chiaro, rosa salmone chiaro, rosa carne, giallo tenue, azzurro polvere: sono tutte tonalità chiare quelle che si accostano magnificamente con le donne Autunno Soft.
autunno soft armocromia

Autunno Puro

Le donne Autunno Puro hanno contrasti intensi e caldi: la pelle è di una tonalità calda e luminosa, i capelli castani o biondo scuro, e gli occhi castani, cerulei o verdi.
I colori consigliati per questa sottocategoria sono quelli medio-scuri e neutro-caldi: il vinaccia, il verde oliva, il rosso mattone, il marsala, il marrone, il verde bosco, l’ottanio e il grigio caldo.

Hai letto attentamente le differenze tra i quattro sottotoni dell’Autunno? In quale ti riconosci?

 

Il trucco delle star: Margot Robbie

Le star sono le prime icone di stile a cui ci ispiriamo quando abbiamo un’occasione importante, e perché no, anche quando abbiamo voglia di creare look d’effetto e glam nel quotidiano. Proprio per questo ho pensato di darvi periodicamente consigli di make up prendendo spunto proprio dalle celeb più amate, individuando i dettagli e i segreti dei loro beauty look, e ho deciso di iniziare con una delle attrici più ricercate del momento, Margot Robbie.

Margot Robbie e i suoi raffinati beauty look

Sul grande schermo interpreta personaggi completamente diversi tra di loro, dalla sensuale moglie di Leonardo di Caprio in Wolf of Wall Street, fino alla sfacciata ed eccentrica Harley Queen, ma nella vita di tutti i giorni Margot Robbie è un’icona di stile ed eleganza.

Molto femminile e raffinata, ha uno stile dal sapore retro e a tratti vintage: questi aspetti della personalità di Margot si riflettono perfettamente nei suoi beauty look, sempre delicati e mai eccessivi.

L’attrice predilige il cosidetto “make up-non make up”, e ha sempre un aspetto naturale e luminoso. In questo articolo vi spiegherò come realizzare questo tipo di beauty look in cui il trucco c’è ma non si vede e quali prodotti utilizzare.

Come realizzare un trucco minimal chic come quello di Margot Robbie

La chiave per creare un make up naturale impeccabile come quello sfoggiato dall’attrice australiana si nasconde sicuramente nella realizzazione della base.

Quindi il primo step per imitare il trucco preferito di Margot Robbie è ottenere una pelle dall’aspetto sano, luminoso. Per realizzare una base che dia questo risultato, prima ancora di utilizzate il fondotinta bisogna illuminare tutto il volto. Dopo aver idratato la pelle con una crema leggera, applicate il primer illuminante Radiance per donare luce e vitalità all’incarnato, e regalare un aspetto più fresco e lucente al viso. Sulle guance stendete un velo di blush rosa Cheeks sfumandolo con movimenti circolari ampi, in modo da far fondere la sua tonalità con l’incarnato; in questo modo donerete volume al viso in maniera naturale e delicata.

Make up ispirato a Margot Robbie: occhi in primo piano

Il punto di forza di Margot Robbie sono sicuramente gli occhi, azzurri e dal bellissimo taglio da gatta, che l’attrice valorizza senza appesantire. Immancabile quindi il mascara allungante come Excess, per regalare spessore, definire le ciglia e rendere intenso lo sguardo. Optate poi per un ombretto chiaro ma luminoso da stendere su tutta la palpebra, e magari un ombretto leggermente più scuro, in una nuance come il tortora ad esempio, per creare profondità e definire la rima inferiore dell’occhio. In questo modo il vostro sguardo sarà ben definito e messo in evidenza anche senza l’utilizzo delle classiche tinte decise e scure che di solito si utilizzano per marcare gli occhi.

Ecco le tinte labbra preferite da Margot Robbie

Sulle labbra la bellissima attrice è solita indossare colori tenui: via quindi ai rossetti morbidi nelle tonalità nude con sfumature neutre oppure rosa; sono perfetti anche gloss volumizzanti e dal finish leggermente brillante.

Per alcune occasioni speciali, come red carpet e premiere, Margot ha sfoggiato un rossetto rosso deciso, spesso anche in una tonalità che tende all’arancio, sfumatura che donerà moltissimo a chi è bionda proprio come lei.

Spero che questo articolo con tutti i segreti per ricreare passo dopo passo il make up look di Margot Robbie vi spia piaciuto. A chi vorreste fosse ispirato il prossimo articolo per copiare il look delle star? Fatemelo sapere nei commenti!

Tutti i trend del make up della Primavera 2020

La primavera è finalmente arrivata, e con lei tantissime novità in fatto di make up per affrontare con stile la bella stagione. Per non farvi trovare impreparate ve le racconto tutte, così potrete provarle e sfoggiarle per prime.

Base viso luminosa grazie al Pre Highlighting

Il trend beauty più forte della Primavera Estate 2020 è una base make up luminosa e naturale. La tecnica migliore per ottenere questo effetto è il pre Highlighting, e dà vita ad un effetto luminoso e glowy.

Il pre-highlighting rivoluziona il concetto di illuminante, insegnandoci a illuminare la pelle prima di mettere il fondotinta. Per un effetto glow e naturale i riflessi luminosi creati da Glow Me All Over sono perfetti: scaldano l’incarnato facendolo apparire più luminoso, fresco e giovane.

Una volta eseguito il pre highlighting si potrà applicare il fondotinta, meglio se di una texture trasparente o a copertura leggera come Skin Veil, per lasciar trasparire l’illuminante. Il risultato ci regalerà un incarnato radioso ma molto naturale.

Il mio consiglio: per rifinire il lavoro ripassate un tocco di illuminante in più sulle parti del viso a cui desiderate dare più risalto.

pre highlighting - trend make-up primavera 2020

Trucco occhi blu, come il colore del 2020

Tra i nuovi trend make up primavera estate 2020 non poteva mancare il colore Pantone 2020: il classic blu, che per questa stagione farà da protagonista. Riempite il vostro beauty case di matite, mascara e ombretti blu. Il colore Pantone dell’anno ha dalla sua il grande punto di forza di donare a tutte: sia a chi ha gli occhi chiari, che a chi li ha scuri. Il modo più semplice e soprattutto di grande effetto per creare un make up occhi blu è quello di sfumare ombretti e pigmenti su tutta la palpebra.

Se questo tipo di make up su tutta la palpebra è troppo vistoso per voi, vi propongo altre due opzioni semplici da realizzare e comunque molto efficaci. Disegnate una linea spessa sopra la palpebra (e se vi piace, anche su quella inferiore) con la matita occhi Eye Smokey di colore blu e il gioco è fatto; se lo preferite potete sfumare delicatamente le linee con un pennellino. Preparatevi perché sta per arrivare un’ondata di…blu!

Blu pantone - trend make-up primavera 2020

Ritorno dell’eyeliner nel 2020

L’eyeliner è un evergreen, un classico con tantissime interpretazioni. Per la primavera estate 2020 torna a incorniciare lo sguardo, ma con linee dal tratto deciso, esagerato, intenso. Se ve la sentite di osare, il mio consiglio e di esagerare con l’eyeliner, disegnando due linee bold che richiamano l’attenzione sugli occhi in style cat eye, o addirittura di creare cut crease geometriche, optando per un trucco più leggero per il resto del viso.

Per chi non ha la mano molto pratica l’ideale è affidarsi al pennello preciso di Black Ink, perché applicare l’eyeliner è sempre una grande sfida, ma garantisce un effetto davvero intenso allo sguardo: siete pronte a provarci?

Un 2020 a tutto Glitter!

Erano rimasti in disparte per qualche tempo, ma per la stagione calda i glitter tornano a essere un vero e proprio must: non importa a quale parte del volto deciderete di dare risalto, l’imperativo è brillare! A voi la scelta tra rossetto glitter, eyeliner liquido brillante o ombretto metal. Questo trend scintillante è da indossare sia di sera, che di giorno.

Glossy lips: labbra naturali e voluminose

Un altro grande ritorno è quello del gloss, che quest’anno ruberà la scena alle tinte opache. Se preferite creare un trucco labbra effetto naturale e allo stesso tempo renderle voluminose e piene, dovete assolutamente provare la tecnica del lip contouring.

Per ottenere questo effetto dovete disegnare il contorno delle labbra con una matita dalla nuance neutra e poi stendere un velo di gloss, scegliendo tra le tre nuances di Vynil.

Se preferite una bocca colorata potete optare semplicemente per un rossetto effetto vinile o un gloss. Sono sicura che amerete il trend glossy proprio come me: chi non vorrebbe una bocca dall’aspetto voluminoso e carnoso?

 

Armocromia & Make up: truccarsi con i colori giusti

Tutte sappiamo quanto sia facile sbagliare colore quando si tratta di make up: a chi non è capitato almeno una volta di scegliere un ombretto dal colore meraviglioso, che però poi non le donava affatto? In passato ho commesso questo errore diverse volte, ma adesso grazie all’armocromia posso scegliere le tonalità che più mi donano. Ad esempio l’ombretto mono compatto Smokey grazie alle sue 10 tonalità mi permette di creare i make up più adatti alla mia stagione.

Per riuscire a valorizzare la nostra immagine con il make up infatti, è importantissimo essere consapevoli dei propri colori e scegliere le tonalità a noi adeguate.

Cos’è l’armocromia?

L’armocromia è una disciplina che analizza l’incarnato, prendendo come riferimento la combinazione di pelle, occhi e capelli, allo scopo di individuare una palette di colori più adatti a noi, ovvero quelli che vanno ad esaltare al meglio le nostre tonalità naturali.

Quanto contano i colori giusti nel make up?

Utilizzando le sfumature di questa palette saremo in grado di valorizzarci, rendendo il viso più luminoso e nascondendo le piccole imperfezioni.

L’utilizzo di una tonalità di make up sbagliata, invece, può interferire negativamente sul nostro aspetto, accentuando occhiaie, facendo apparire il viso stanco, o ancora donandoci un colorito spento.

Ad esempio, un look non armocromatico può far risaltare ancora di più le discromie della pelle, questo ci porterà erroneamente e involontariamente ad appesantire il fondotinta.

I consigli dell’Armocromia: tutti i vantaggi

L’armocromia ci dà la conoscenza e gli strumenti adatti per fare emergere la nostra bellezza esteriore, rendendo la nostra figura più luminosa e rendendo l’età percepita inferiore.

Prendendo come punto di riferimento la temperatura dominante fredda o calda di tutti gli elementi del viso (pelle, occhi e capelli, ovvero il sottotono della pelle), procedendo poi per “ripetizione” e non per contrasto, avremo delle indicazioni perfette per la scelta dei colori per il make up, soprattutto per il blush, per i rossetti e per gli ombretti.

Io ho sempre avuto qualche difficoltà nello scegliere il fondotinta giusto: quando osservo le diverse tonalità di Second Skin, il fondotinta seconda pelle, sono sempre indecisa tra la colorazione 02 e la 03, e spesso provarlo sulla mano non mi aiuta. Qual è il segreto? L’armocromia ci insegna che per la scelta del fondotinta dobbiamo basarci sul colore superficiale della pelle del viso, ovvero il sovratono.

Nell’armocromia tutte le combinazioni di incarnato vengono suddivise in quattro gruppi chiamati stagioni: Inverno ed Estate corrispondono ai sottotoni freddi, Autunno e Primavera a quelli caldi.

Test dell’armocromia: a che Stagione appartieni?

Se volete analizzare i vostri colori il primo consiglio è di eseguire l’analisi del colore con il viso completamente struccato, alla luce naturale e coprendo i capelli, in modo da non alterare in nessun modo i colori della pelle.

Le caratteristiche da valutare nel corso dell’analisi sono: sottotono, valore, contrasto, intensità.

  • Sottotono: chi ha colori caldi presenta un incarnato avorio, pesca, o ambrato; mentre chi ha colori freddi, ha un colorito rosato oppure olivastro.
  • Il valore è un parametro molto facile e intuitivo da individuare: si riferisce al chiaro/ scuro.
  • Il contrasto si ottiene dal mix di pelle occhi e capelli.
  • L’intensità è la brillantezza, che può variare da delicata a molto forte.

Per eseguire i test del sottotono e del colore, l’armocromia si avvale di alcuni strumenti del mestiere: dei drappi, ovvero dei tessuti di alcune tonalità ben precise da accostare al viso.

I quattro gruppi di colore si chiamano Stagioni perché si ispirano ai colori della natura nelle quattro diverse fasi dell’anno solare.

Più avanti vi parlerò nello specifico delle quattro stagioni, e dei loro sottogruppi, spiegandovi tutto ciò che c’è da sapere su ognuna di esse, e quali sono le loro palette.

Voi sapete già a quale stagione a appartenete?

Ombretto Borgogna: per un make up intenso e di tendenza

Il borgogna è il colore più cool del momento, perfetto sulle labbra è di grande impatto anche se usato per truccare gli occhi. È una nuance versatile, che scalda l’incarnato, ideale per creare look vibranti e marcati, ma anche sfumature più delicate.

Proprio come tutte le tonalità calde, anche l’ombretto borgogna rientra tra le tinte più amate da tutte le beauty addicted perché in grado di intensificare lo sguardo, regalando al make up un effetto decisamente dramatic. Per ottenere un make up borgogna strong e audace stendy l’ombretto compatto Smokey su tutta la palpebra, oppure sfumalo leggermente nella piega dell’occhio per un risultato più semplice e raffinato.

A chi sta bene l’ombretto borgogna?

A primo impatto può sembrare una tonalità difficile, invece il borgogna è un colore davvero versatile, che ha il potere di aumentare la brillantezza degli occhi chiari, e di rendere quelli marroni magnetici e profondi. È un colore che dona sia alla bionde che alle more…quindi non avere paura di osare! Non lasciarti sfuggire la tendenza del momento e prova l’effetto avvolgente dell’ombretto borgogna su di te!

Ombretto borgogna per gli occhi verdi

L’ombretto borgona è perfetto per dare risalto agli occhi verdi di qualsiasi tonalità, ed è la garanzia di un trucco raffinato e profondo.

Insieme alle sfumature della palette del viola, porpora, bordeaux e rosso, il borgogna è l’ideale per truccare gli occhi verdi perché si trova all’estremo opposto dello spettro cromatico. Quindi se hai gli occhi verdi, e vuoi usare una tonalità complementare per truccarti punta con decisione sull’ombretto borgogna: creerai un vero e proprio contrasto cromatico che renderà il tuo sguardo ultra-magnetico.

Ombretto borgogna per gli occhi marroni

Se hai gli occhi marroni, hai la fortuna di poter scegliere tra tutti i colori per creare il tuo trucco occhi, ricordati però che per ogni nuance che decidi di accostare al tuo sguardo, ci saranno delle accortezze da tenere a mente.

Realizzando un trucco occhi borgogna ad esempio, il rischio per chi ha gli occhi castani è di conferire allo sguardo un aspetto stanco e spento. Per aggirare questo problema, puoi optare per una tonalità di ombretto con meno rosso al suo interno e quindi più tendente al prugna. Ricorda di non esagerare con la sfumatura nella parte sottostante l’occhio, su cui è meglio applicare colori più scuri. Un altro segreto è quello di spezzare il make up marcando la rima infracigliare con una matita nera decisa come Eye Blink perfetta per essere sfumata anche all’interno della rima inferiore.

Come abbinare l’ombretto borgogna

Le declinazioni vibranti del borgogna sono perfette per dare vita ad un make up monocromatico, ovvero ad essere utilizzate allo stesso tempo su occhi, labbra e guance avendo l’accortezza di concentrare l’attenzione su un unico di questi tre punti.

Ad esempio se decidi di far risaltare la bocca, dovrai scegliere un rossetto dal colore pieno e deciso, e si dovrai modulare e sfumare l’ombretto compatto Smokey con un effetto ultra leggero. Al contrario, se vorrai mettere gli occhi in primo piano, potrai realizzare uno smokey eyes borgogna più deciso, e passare sulle labbra un velo di rossetto luminoso.

Se non vuoi creare un make up monocromatico, declina l’ombretto borgogna con tutte le tonalità calde, in particolare le nuances del tramonto e i marroni intensi. Se vuoi abbinarlo con nuance più delicate, ottendendo un look romantico, scegli il pesca e il rosa, o ancora l’oro per dare al tuo trucco un effetto ultrabrillante. Per ottenere un risultato di grande impatto, sfuma il rosso con un colore più scuro.

Fai attenzione: quando si sceglie una tonalità così calda per il trucco occhi, si rischia di mettere in evidenza le occhiaie. Per ovviare a questo problema non dimenticare di picchiettare e sfumare con cura il correttore liquido Active Tone, prima di fissarlo con la cipria.

Iscriviti alla nostra newsletter

Non perderti nessun aggiornamento!

Inserisci la tua email

Freeage by 1 classe