La mia make up artist

La mia make up artist

Monica Guidi
Monica Guidi - Make up artist

Monica Guidi
Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Il make up per gli occhi gonfi

Il make up per gli occhi gonfi

Borse, occhiaie e rughe d’espressione ….avete mai prestato veramente attenzione al vostro contorno occhi? Eppure il problema del contorno occhi appesantito e gonfio accomuna un po’ tutti. Si manifesta a prescindere da età, sesso e razza anche se, a pensarci bene, con il passare del tempo, si manifesta più frequentemente.

Un contorno occhi appesantito è spesso associato alla compresenza delle palpebre superiori e inferiori gonfie e sporgenti, le cui cause sono molteplici. In alcuni casi potrebbe trattarsi solo di un disagio passeggero legato a qualche polline di stagione o ad una settimana di lavoro particolarmente stressante, soprattutto se davanti al computer. In altri casi invece potrebbe rappresentare un problema ereditario congenito.

In ogni caso con il trucco è possibile creare degli effetti ottici mirati per attenuare e rendere meno visibile il gonfiore.

Come realizzare il trucco per gli occhi gonfi

È possibile attenuare la sporgenza della palpebra superiore e inferiore andando a creare sulla parte prominente una leggera ombreggiatura naturale da realizzare sulla palpebra mobile con l’ausilio dei toni del grigio o del marrone; mentre, nella parte inferiore, lavoreremo con azione combinata di 2 correttori.

trucco occhi gonfi

Andiamo quindi a realizzare il trucco insieme.

  • Iniziate delineando con la matita nera Accent 01 una sottile riga all’attaccatura delle ciglia e sfumatela.
  • Scegliete un ombretto neutro scuro come l’ombretto in polvere Blink 4C, 5C o 6C e applicatelo partendo dall’attaccatura delle ciglia, per poi sfumarlo salendo al centro della palpebra mobile e lungo la piega palpebrale, a disegnare una mezza luna ampia.
  • Nell’angolo interno dell’occhio applicate un ombretto di colore chiaro neutro brillante, come ad esempio l’ombretto in polvere Blink 1C o l’ombretto in crema Water Shock 1C, e con la parte cilindrica del pennello doppio sfumatelo.
  • Completate infine ridefinendo e intensificando la bordatura dell’occhio con l’eyeliner liquido (New Impact Eyeliner) e tanto mascara, cercando di incurvare le vostra ciglia il più possibile: in molti casi consiglio anche l’utilizzo del piega ciglia.
  • Sotto l’arcata sopraccigliare, applicate o un po’ di correttore, il Cover Stick 01, per esempio, è perfetto, oppure un ombretto neutro opaco per non dare troppo luminosità a questa area e neutralizzare il lavoro fatto in precedenza.
  • Infine ricordate che anche le sopracciglia troppo sottili possono accentuare il gonfiore palpebrale, per cui non tralasciate di delinearle sempre con l’apposita matita: la matita automatica per sopracciglia Brown Shape 1S e 2S risulterà perfetta per questa operazione.
  • Per attenuare invece le borse e le occhiaie localizzate nella parte inferiore, applicate prima il Cover Stick 02 su tutta la area di massimo gonfiore e poi applicate il il Cover Stick 01 solo nell’incavo della borsa, lì dove si forma il classico infossamento.

Questo a livello ottico renderà il vostro sguardo più luminoso e riposato. Non vi resta a questo punto che iniziare a valorizzare il vostro sguardo.

di Monica Guidi - Make up artist

Rispondi

* Nome:
* E-mail: (Non Pubblicato)
   Website: (Site url withhttp://)
* Commento: