La mia make up artist

La mia make up artist

Monica Guidi
Monica Guidi - Make up artist

Monica Guidi
Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

Trucco effetto lifting: come realizzarlo?

Trucco effetto lifting: come realizzarlo?

Oggi parliamo di trucco effetto lifting per rimodellare e ringiovanire il viso “senza bisturi”: basta, infatti, utilizzare le giuste tecniche e i prodotti idonei per ridurre i segni del tempo e dimostrare qualche anno in meno.

Se vogliamo apparire al meglio e il nostro viso non è più fresco come un tempo e qualche odiata ruga comincia a far capolino, dobbiamo seguire qualche piccolo trucchetto. Vediamo insieme come realizzare un trucco effetto lifting.

Per prima cosa, dopo avere applicato la crema di trattamento, iniziamo stendendo sul viso un Primer riempitivo, che levighi la pelle in modo istantaneo e distenda i tratti d'espressione, preparando il volto al make-up. Se il viso è molto segnato consiglio di stenderlo su tutto il viso in modo uniforme con il pennello per il fondotinta; se, al contrario, la pelle presenta pochi segni d’espressione, sarà sufficiente applicarlo in modo mirato, picchiettando il prodotto con il polpastrello.

Per uniformare il colore della pelle e celare le naturali discromie, come secondo step, scegliete un fondotinta effetto lifting che rispetto a normali fondotinta presenta degli ingredienti più nutrienti e performanti, ideali per distendere e liftare le pelli più mature. Il fondotinta lifting Colour Lift Free Age, per esempio, valorizza istantaneamente il viso grazie all’azione sinergica della formulazione a base di acido ialuronico e olio di mandorle. Il colore deve essere identico a quello della pelle e per l’applicazione anche in questo caso consiglio l’immancabile pennello per il fondotinta.

Come terzo passaggio, via libera ai punti luce da realizzare in alcune aree strategiche del viso come l’incavo dell’occhio, lo zigomo o lo spazio appena sotto il sopracciglio. Per questa operazione il correttore Diamond Touch in penna è ideale. Potete anche utilizzarlo per illuminare l'arco delle labbra, le rughe naso-labiali, oltre a correggere la zona dell’occhiaia. Ricordare sempre la regola base del make up: i chiari allargano e attirano l’attenzione, gli scuri invece rimpiccioliscono e distolgono l'attenzione. Ecco quindi che, con un po’ di countouring, lo zigomo potrà essere esaltato e illuminato, mentre la linea mascellare e il doppio mento potranno essere scuriti.

Infine, non dimenticare mai un tocco di blush sugli zigomi, come l’All Over 1S sulla parte centrale del viso regalerà un effetto luminoso e creerà quel contrasto cromatico ideale per esaltare il volto.

di Monica Guidi - Make up artist

Rispondi

* Nome:
* E-mail: (Non Pubblicato)
   Website: (Site url withhttp://)
* Commento: