La mia make up artist

La mia make up artist

Monica Guidi
Monica Guidi - Make up artist

Monica Guidi
Make up artist

Beauty Coach, Make up artist, Guest televisiva, Formatrice per aziende e privati. Da circa 15 anni aiuta il suo pubblico a valorizzare il proprio aspetto esteriore, senza mai tradirne l'autenticità. Le sue abilità professionali sono state riconosciute nel mondo della moda, della televisione e della pubblicità e oggi i suoi lavori sono apprezzati su magazine nazionali e internazionali.

La cura della pelle a primavera

La cura della pelle a primavera

Con l’arrivo della primavera la pelle tende spesso a disidratarsi e la crema che si usa abitualmente non soddisfa più, per varie ragioni, le nostre esigenze. Cosa fare quindi per ritrovare il naturale equilibrio?
Con il cambio di stagione la pelle tende a diventare più spenta, atona, disidratata: si comincia a sudare di più e si perdono i sali minerali e i nutrienti necessari per il proprio benessere e fabbisogno. Quale strategia utilizzare per prevenire questi inconvenienti e preparare la pelle al cambio di stagione?

Preparare la pelle al cambio di stagione 

Se l’acqua è il primo cosmetico per contrastare la secchezza e la disidratazione cutanea, le creme viso e i sieri mantengono a lungo il giusto grado di idratazione. Via libera quindi ad una nuova beauty routine.

Al mattino è ideale detergere accuratamente il viso con un prodotto non aggressivo o schiumogeno, per non alterare involontariamente la barriera cutanea. Sono preferibili in tal senso gli olii struccanti e le acque micellari, perché struccano in profondità il viso senza aggredirlo. Le acque micellari possono inoltre essere usate anche sulla zona contorno occhi e, grazie alle “micelle” che le compongono (dette anche sfere tensioattive). L’acqua micellare Free Age contiene acqua marina ed estratti di piante e fiori, che idratano efficacemente la pelle. Sappiate che utilizzando le acque micellari non si ha più bisogno del tonico e questo semplifica enormemente la detersione.
Acqua micellare Free Age
Come ulteriore strategia, anche in primavera, è consigliabile prediligere creme idratanti protettive con SPF per prevenire il foto invecchiamento, le macchie cutanee e schermare la pelle dai raggi solari nocivi.

Infine, la sera, dopo un'accurata detersione, possiamo completare la beauty routine con una crema notte addolcente e distensiva alla malva, calendula o estratto di sambuco che, oltre a far riposare al meglio il viso, al mattino regalano un aspetto più radioso e luminoso.

Ricapitolando, con l’arrivo della primavera, gli step fondamentali di una buona beauty routine sono 3: detergere, idratare e proteggere.

E tu quale segreto di bellezza utilizzi in primavera?

di Monica Guidi - Make up artist

Rispondi

* Nome:
* E-mail: (Non Pubblicato)
   Website: (Site url withhttp://)
* Commento: